BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dai monopattini alle Tesla, sul Sentierone il festival dedicato a sostenibilità e mobilità post covid

Al via la 9° edizione: 38 espositori, test drive di auto ibride ed elettriche, go kart per i più piccoli, convegni sul Superbonus 110% e molto altro ancora

Torna sul Sentierone il Festival dedicato a sostenibilità e nuova mobilità post covid. Protagonisti i settori della mobilità e trasporti, ma anche una serie di opportunità ed incentivi economici per un’economia più green e stili di vita più responsabili.

Dopo essere stato rinviato, causa covid, il tradizionale appuntamento di maggio con il Festival della Sostenbilità, il 19 e 20 settembre la manifestazione è pronta a ritornare sul Sentierone con la sua 9° edizione, all’insegna del consolidato mix tra sensibilizzazione e approfondimento culturale, area espositiva e dimostrativa e, non da ultimo, intrattenimento per tutte le età.

Organizzato dall’associazione Festival dell’Ambiente in collaborazione con il Comune di Bergamo, quest’anno il Festival della Sostenibilità si inserisce nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità. Per questo motivo tema principe degli stand espositivi, delle iniziative e degli eventi dimostrativi di questa edizione sarà proprio la mobilità urbana …in transizione ecologica.

Taglio del nastro ufficiale sabato alle 10 sul Sentierone, con possibilità di passeggiare tra i 38 stand di enti, aziende, associazioni e concessionari, che metteranno in mostra le proprie attività legate alla green economy e alle nuove sfide della sostenibilità in tutti i settori: ambiente, edilizia, abitare sostenibile, riciclo, trasporto pubblico e mobilità privata, cooperazione sociale e terzo settore.

Possibilità per tutti di provare gratuitamente in uno spazio dedicato i nuovi monopattini elettrici da agosto presenti in modalità sharing a Bergamo, mentre saranno disponibili diverse opportunità di test drive di auto ibride ed elettriche (prenotazione consigliata). Alla portata dei più piccoli invece il BarbaCiclo, che ricreerà una pista dove i bambini potranno sfidarsi, divertendosi, con i go-kart a pedali. Tutto svolto in sicurezza secondo le norme anti-covid.

Sempre nella mattina di sabato 19 settembre si terrà il convegno dal titolo “La mobilità sostenibile post Covid a Bergamo. Scenari e sviluppi”: enti, associazioni e aziende impegnate nello sviluppo della mobilità cittadina si confronteranno sulle strategie messe in atto per far fronte alla nuova situazione dei trasporti, facendo al contempo una panoramica sugli scenari futuri. Si spazierà dalla mobilità dolce ai servizi di trasporto pubblico e commerciale, fino all’implementazione di nuove infrastrutture per una mobilità privata a basse emissioni.

Il pomeriggio di sabato si aprirà con il raduno dei membri dell’associazione Tesla Owners Italia. Per l’occasione dalle ore 15 oltre 30 auto Tesla, brand pioniere nel mondo dei veicoli 100% elettrici, raduneranno i loro veicoli a emissioni Zero e si esibiranno in un vero e proprio corteo di auto elettriche che percorrerà le principali vie del centro.

La prima giornata del festival si chiuderà con un convegno alle ore 17 dedicato al Superbonus 110%: istituzioni ed esperti si metteranno a disposizione di cittadini per spiegare al meglio tutte le modalità e le opportunità della misura introdotta dal Governo all’interno del Decreto Rilancio di quest’estate.

Domenica 20 settembre si aprirà all’insegna della mobilità su due ruote, con la biciclettata organizzata dall’associazione A.Ri.Bi e partenza alle 10 proprio dal Sentierone. A seguire, un approfondimento sulle nuove forme dell’abitare (ore 10.30), per poi proseguire con i test drive e le iniziative di BarbaCiclo e di altre associazioni del terzo settore presenti lungo il viale.

Tutte le informazioni, il programma aggiornato, link per seguire i convegni e i contatti per le prenotazioni dei test drive si possono trovare sul sito www.festivaldellasostenibilita.it

“Siamo riusciti anche in questo difficile 2020 a riproporre insieme agli organizzatori questo appuntamento annuale di approfondimento delle tematiche ambientali, di economia circolare e di stili di vita più responsabili, con iniziative aperte a famiglie e imprese – dichiara Stefano Zenoni, assessore all’Ambiente e alla Mobilità del Comune di Bergamo -. L’inserimento del Festival nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità ci permette di fare il punto sull’avvio delle strategie messe in campo in questo settore cruciale e delicato, sia per il contrasto all’inquinamento e intasamento delle città, sia a causa delle necessarie politiche di contenimento del covid”.

“La 9° edizione di questa ormai tradizionale manifestazione propone una due giorni che vuole essere una vetrina per capire quanto le scelte e le attività praticate da ciascuno di noi nella quotidianità possano impattare su un’evoluzione positiva in fatto di clima, inquinamento atmosferico e qualità della vita – sostengono gli organizzatori Diego Moratti, direttore responsabile di infoSOStenibile e Marco Rossi, presidente dell’associazione Festival dell’Ambiente -. Pensare che la crisi climatica ed ecologica siano fenomeni troppo grandi su cui i singoli cittadini, le imprese e gli amministratori locali non possano intervenire è un approccio sbagliato ma ancora diffuso. Molte situazioni contingenti, come la pandemia, possono essere l’occasione non solo per ripensare alle nostre abitudini, ma anche per praticare stili di vita diversi e alimentare un’economia più green”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.