BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Automha

Informazione Pubblicitaria

Women value company: Automha tra le prime 90 aziende

Il riconoscimento premia ogni anno le imprese che si sono distinte sul territorio nazionale per le concrete e innovative strategie e politiche di inclusione, partecipazione, promozione e conciliazione in favore delle risorse femminili sul luogo di lavoro

Più informazioni su

Automha – azienda bergamasca leader nel settore dell’intralogistica – è tra le 90 aziende selezionate, su oltre 900 candidate, per l’assegnazione del premio Women Value Company, organizzato da banca Intesa Sanpaolo per la Fondazione Marisa Bellisario. Un riconoscimento che premia ogni anno le Piccole e Medie Imprese che si sono distinte sul territorio nazionale per le concrete e innovative strategie e politiche di inclusione, partecipazione, promozione e conciliazione in favore delle risorse femminili sul luogo di lavoro.

Non è quindi passata in secondo piano la scelta di Automha di ridurre del 25% l’orario di lavoro a tutte le madri con figli di età compresa tra 1 e 10 anni, a parità di stipendio. Un’iniziativa che già a partire dai primi mesi di attivazione ha visto l’adesione di oltre il 15% del personale dell’azienda, nonché un aumento dei curriculum ricevuti da parte di figure femminili. Per Automha, la parità di genere e il welfare aziendale rappresentano infatti i principali valori su cui investire e cui prestare particolare attenzione, oggi e nei prossimi anni.

“Siamo orgogliosi di essere stati nominati, per Automha è un momento importante che ci rende soddisfatti e riconosce il nostro impegno nei confronti del benessere e della tutela dei nostri collaboratori”, commenta Roberta Togni, CSR Officer & General Counsel Automha.

Mercoledì 16 settembre alle 17.30 si terrà, in live streaming, l’evento finale del Women Value Company – giunto quest’anno alla sua IV edizione – che vedrà l’assegnazione della Mela d’Oro alle due imprese che maggiormente sostengono la cultura della “diversità di genere” e investono in servizi per conciliare famiglia e lavoro, iniziative per una serena gestione del tempo in azienda, politiche retributive basate sul merito, sviluppo e valorizzazione di competenze e carriere femminili.

Le parole di Giuseppe Stefanelli, Amministratore Delegato di Automha alla viglia della premiazione finale: “La grande partecipazione a un premio così importante è il segnale di un cambiamento positivo che speriamo possa rafforzarsi sempre più. Non solo nelle aziende, ma nella mentalità della società. Per Automha questo riconoscimento è solo una tappa di un percorso di valore a lungo termine”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.