Taglia legna a Schilpario, albero cade e lo ferisce alle gambe - BergamoNews
Località pradella

Taglia legna a Schilpario, albero cade e lo ferisce alle gambe

Intervento del soccorso alpino e dell'elicottero Areu per portare l'uomo in ospedale

Un uomo di 78 anni si è infortunato martedì mattina mentre stava tagliando della legna nel bosco. È accaduto in località Pradella, a Schilpario.

Un albero è caduto e l’uomo ha riportato presunte fratture a tutte e due le gambe.

La centrale ha allertato subito le squadre del Soccorso alpino, Stazione di Schilpario della VI Delegazione Orobica, e l’elisoccorso di Sondrio di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza); sul posto anche i Carabinieri di Vilminore.

L’uomo è stato raggiunto, messo in sicurezza e imbarellato, poi spostato per circa 300 metri, fino al punto in cui l’elicottero ha potuto recuperarlo. Infine, è stato portato in ospedale, ai Civili di Brescia.

L’intervento è cominciato intorno alle 9 ed è finito un paio di ore dopo.

leggi anche
  • Delegazione orobica
    Domenica di lavoro intenso per il soccorso alpino in Val di Scalve e Valseriana
  • Sabato pomeriggio
    Calvenzano, cade dalla moto: grave, arriva l’elisoccorso
  • Sul monte alben
    Infortunio sulla ferrata: recuperato con l’elicottero dal soccorso alpino
  • Giovedì sera
    Urgnano, incidente in moto: due feriti, arriva l’elisoccorso
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it