Quantcast
In Piazzale Alpini lo Street Food: dalla taragna al burger di canguro, 23 cucine viaggianti - BergamoNews
Bergamo

In Piazzale Alpini lo Street Food: dalla taragna al burger di canguro, 23 cucine viaggianti

Tre tappe dedicate alle migliori e caratteristiche specialità gastronomiche italiane ed europee, organizzato da Confesercenti e Palafrizzoni

Torna lo Street Food in Piazzale Alpini a Bergamo, in tre tappe tutte dedicate alle migliori e caratteristiche specialità gastronomiche italiane ed europee, organizzato da Confesercenti Bergamo in collaborazione con il Comune di Bergamo.

Dal 18 al 20 settembre (venerdì e sabato dalle 10 a mezzanotte e domenica fino alle 22), negli ampi spazi della rinnovata piazza del centro città, la prima delle tre tappe della manifestazione con ben 23 cucine viaggianti. L’appuntamento con le prelibatezze della cucina tradizionale e di quella più gourmet ritornerà anche nei weekend dal 9 all’11 e dal 23 al 25 ottobre.

Durante tutte le tappe il piazzale si trasformerà in un luogo di convivialità e folklore con i caratteristici van su quattro ruote e ingredienti di qualità per tutti i gusti: cucina greca con pita e yogurt, cucina eritrea e indiana, carne argentina, arrosticini abruzzesi, paella spagnola, cucina messicana, crepes olandesi, cannolo ungherese, hamburger di canguro, gnocco fritto, arancini e cannoli siciliani, taralli pugliesi, focacce genovesi, frittura di pesce, polenta taragna e taglieri di formaggi, carne e verdure alla griglia, patatine e ciambelle, birre artigianali, gelati e dolci .

Una manifestazione di qualità, pensata per valorizzare la piazza recentemente riqualificata e come occasione di ripartenza di eventi e mercati che possono contribuire, come la recente fiera campionaria, a revitalizzare le attività commerciali del centro fortemente penalizzate dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria e dalla difficile ripartenza turistica.

Un nuovo spazio cittadino – raggiungibile comodamente a piedi lungo il viale Papa Giovanna che dalla zona più centrale dei propilei porta alla stazione –, dove trascorrere qualche ora all’aperto degustando le migliori specialità italiane ed europee nel pieno rispetto delle disposizioni sul distanziamento fisico indicate dalle Autorità e all’insegna del bel tempo in questo finale di stagione un po’ particolare.

“Siamo in una delle zone commerciali della città maggiormente colpite dalla crisi post emergenza e proprio per questo crediamo che, sull’onda della grande partecipazione agli Street Food che abbiamo recentemente organizzato in provincia, la manifestazione potrà contribuire alla ripartenza, seppur a piccoli passi, delle attività commerciali del centro città – spiega Cesare Rossi, vicedirettore di Confesercenti Bergamo -. La seconda tappa, in particolare, ci piace pensarla come uno spin off della diciannovesima edizione di Mercatanti, quest’anno prudentemente sospesa. Che sia di buon auspicio!”

Sergio Gandi, vicesindaco del Comune di Bergamo, aggiunghe che “il covid19 ha rallentato il nostro progetto di rilancio di piazza degli Alpini, che è stata trasformata in un grande spazio urbano proprio per ospitare eventi e creare un impatto positivo per tutto il tratto di viale Papa Giovanni che si allunga fino al centro, con benefici anche per le attività commerciali. Lo Street Food organizzato con Confesercenti va proprio in questa direzione, quella di ricucire questa parte di città al centro. Lavoriamo per aumentare i controlli nella zona, anche interloquendo con i commercianti e i residenti della zona, ma è attraverso manifestazioni e iniziative di questo genere che possiamo cambiare volto a un’area su cui ci stiamo impegnando molto.”

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Le corne - vino
Vento fermo
È il bergamasco de Le Corne il miglior rosso d’Italia per Massobrio e Gatti
Elio a bergamo
L'iniziativa
Elio e le Storie Tese in concerto allo stadio: Bergamo simbolo di rinascita per la musica
Pinguini Tattici Nucleari - crediti Paolo De Francesco
Causa covid
Pinguini Tattici Nucleari, rinviato a febbraio 2021 il tour nei palazzetti
Dehor a Bergamo
Anti contagio e non solo
Bergamo più bella e animata coi dehors. E dove c’è vita cala la malavita: perché non tenerli?
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI