Referendum, anche a Bergamo i banchetti del M5S per il Vota Sì Day - BergamoNews
Politica

Referendum, anche a Bergamo i banchetti del M5S per il Vota Sì Day

In Largo Porta Nuova. Presenti il parlamentare bergamasco Devis Dori e il portavoce dei grillini, Francesco D'Uva

A una settimana dal referendum sul taglio dei parlamentari, i 5 stelle sono scesi in piazza con i gazebo per la campagna #VotaSì Day. Un evento diffuso in tutta Italia, che ha visto la partecipazione di parlamentari e attivisti.

Anche a Bergamo il Movimento Cinque Stelle ha piazzato i suoi banchetti in Largo Porta Nuova. Nel weekend erano presenti il parlamentare bergamasco Devis Dori e il portavoce dei grillini, Francesco D’Uva: “Abbiamo ascoltato tutti i cittadini. Il problema non sono mai le idee diverse – spiega Dori – ma la disinformazione che abbiamo riscontrato in alcune argomentazioni. In particolare abbiamo spiegato che il Referendum non consiste in un voto a favore o contro questo Governo, che proseguirà la sua azione a prescindere dal risultato. L’unica certezza invece è che siamo a un passo da un risultato storico, il taglio dei parlamentari”.

leggi anche
  • Verso il voto
    Referendum, la Giunta Gori bis compatta: “No” al taglio dei parlamentari
    Referendum
  • Le opinioni
    Referendum, votare per il sì o per il no? Ecco cosa faranno i parlamentari bergamaschi
    Referendum
  • La lettera
    “Sul referendum costituzionale il Pd lasci libera scelta di voto ai suoi iscritti”
    Zingaretti
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it