BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il cervo fossile di Sovere: storia di una scoperta lunga 700.000 anni

Nuova puntata della rubrica domenicale di BGY che fa tappa lungo la Val Borlezza

La natura appare spesso affascinante e imprevedibile.

In grado di nascondere a volte il proprio patrimonio agli occhi dell’uomo, essa sa svelare i propri segreti al momento giusto permettendo squarciando così il velo che cela il passato.

E’ il caso del cervo acoronato ritrovato a Sovere nel febbraio 2000 nei pressi dell’antico bacino lacustre di Pianico-Sèllere.

I resti, concernente un esemplare di Cervus elaphus acoronatus,vennero rinvenuti da Clara Mangili e Sabina Rossi grazie a un frammento osseo affiorante lungo la riva destra del Torrente Borlezza.

La scoperta venne seguita da una campagna di scavi d’emergenza guidata dai paleontologi del Museo di Scienze Naturali “Enrico Caffi” di Bergamo che nel 2001 asportarono lo scheletro completo di un maschio adulto, unico caso presente in Italia.

Nonostante il cranio fratturato a causa dalla pressione a cui il sedimento fu sottoposto durante le fasi di copertura glaciale, l’ungulato presentava ancora sia le arcate dentarie intatte che entrambi i palchi, aspetto che permise agli esperti di ricostruire l’età dell’animale.

Uniche sezioni non individualizzate dai tecnici furono le terze falangi dell’arto posteriore destro e una porzione del palco destro, probabilmente andate incontro alla millenaria erosione attuata dal vicino corso d’acqua.

Simile all’attuale cervo nobile, la specie comparsa alla fine del Pleistocene Inferiore (900 mila anni fa circa) presentava negli adulti soltanto pugnali terminali, rimanendo così privo della corona che lo caratterizzava.

Vissuto con buona probabilità 762.000 anni fa, l’individuo è oggi conservato nella struttura museale di Piazza Cittadella consentendoci di rivivere l’ambiente che caratterizza in epoca preistorica l’Alto Sebino.

Fonti

Cesare Ravazzi; Un lago di 800 mila anni fa a Sovere: guida alla scoperta di un calendario di 50 mila anni: piante, animali e ceneri vulcaniche nel bacino di Pianico-Sèllere; CNR, Istituto per la dinamica dei processi ambientali; Milano; 2013

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.