• Abbonati
L'annuncio

Superbike, Marco Melandri lascia il Barni Racing Team e il motociclismo

Il pilota del team orobico sarà sostituito da Samuele Cavalieri

A distanza di poco più di due mesi dal suo rientro, Marco Melandri ha annunciato il proprio addio alle corse.

L’ex campione del mondo della 250 era stato scelto dal Barni Racing Team per sostituire l’infortunato Leon Camier, tuttavia le difficoltà mostrate dal 38enne romagnolo nel Mondiale Superbike hanno creato i presupposti per l’interruzione anticipata del rapporto.

Approdato alla scuderia di Calvenzano nel luglio scorso, il ravennate si era messo in luce al suo debutto in sella alla Ducati cogliendo una doppia top-ten in Spagna.

L’entusiasmo iniziale si era tuttavia spento a causa della mancanza di feeling con il mezzo riscontrata nei weekend successivi, motivazioni che hanno spinto Melandri a ritornare sui propri passi e, dopo tre decenni, abbandonare definitivamente il mondo del motociclismo.

“Lasciare è stata una decisione sofferta, ma ho dovuto ascoltare il mio fisico. Ero tornato con grandi aspettative ed entusiasmo, ma questo si è spento gara dopo gara perchè ho capito che le mie caratteristiche sono diverse da questa moto. Recuperare terreno durante i weekend di gara è davvero dura. La mia idea era tornare per divertirmi e fare delle belle gare, invece, nonostante il team abbia fatto un grande lavoro, non ho mai trovato veramente confidenza con la moto – ha spiegato il centauro italiano -. In queste condizioni non aveva senso andare avanti, ho preferito parlarne a cuore aperto con ‘Barni’ e dare spazio a un giovane che ha grinta e fame. Rimpianti? No. Se non avessi fatto questa esperienza mi sarei chiesto come sarebbe andata, ora ho avuto le risposte, purtroppo non sono state quelle che mi aspettavo. Ringrazio comunque tutta la squadra per l’impegno che mi ha dimostrato, per me è arrivato il momento di guardare avanti concentrandomi su una strada che avevo già deciso di intraprendere”.

A confermare la decisione è stato Marco Barnabò che ha individuato il sostituto di Melandri in Samuele Cavalieri.

“Voglio ringraziare Marco Melandri per l’impegno e l’entusiasmo con cui ha affrontato questa sfida, ma i risultati non sono stati all’altezza delle aspettative – ha confessato il team principal della squadra bergamasca -. Il nostro rapporto è sempre stato di grande stima e franchezza e – dopo aver analizzato la situazione – abbiamo deciso che la scelta giusta fosse quella di dare a un giovane la possibilità di vivere un’esperienza nel mondiale Superbike. Samuele sta facendo benissimo nel CIV, conosciamo bene il suo potenziale e merita questa occasione”.

Grande protagonista del Campionato Italiano Velocità, il 23enne di Lido degli Estensi ha colto l’opportunità con grande entusiasmo, pronto a migliorare la tredicesima posizione ottenuta al suo debutto nella competizione iridata un anno fa a Misano Adriatico.

“Sono felicissimo di questa opportunità e il primo grazie è per ‘Barni’ e il suo team. Il mio obiettivo è quello di fare esperienza, sarò in mezzo a grandi piloti e avrò da imparare da tutti – ha sottolineato Cavalieri -. Sarà fondamentale non partire con troppa foga, ma lavorare con metodo. Non avendo mai provato la moto voglio fare un passo alla volta, senza pormi traguardi. Voglio ringraziare anche tutte le persone che mi hanno accompagnato fin qui, la mia famiglia e i miei sponsor, spero di poter regalare loro le soddisfazioni che meritano”.

Il giovane emiliano farà il proprio debutto con la Ducati Panigale V4 R al Montmelò il prossimo 18 settembre quando prenderà il via il weekend dedicato al Gran Premio di Catalogna.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI