Quantcast
Luca e Matteo, travolti e uccisi ad Azzano: condannato a 6 anni e 8 mesi l'investitore - BergamoNews
La sentenza

Luca e Matteo, travolti e uccisi ad Azzano: condannato a 6 anni e 8 mesi l’investitore

La notte del 4 agosto 2019 Matteo Scapin urtò con la sua auto la Vespa sulla quale viaggiavano i due giovani

È stato condannato a 6 anni e 8 mesi Matteo Scapin, per l’omicidio colposo con concorso di causa di Luca Carissimi e Matteo Ferrari, 18 e 21 anni.

La sentenza, al termine del processo in abbreviato, è stata emessa venerdì 11 settembre dal giudice Massimiliano Magliacani.

Era la notte del 4 agosto 2019 quando Scapin, 34enne di Curno, a bordo della sua Mini Cooper urtò la Vespa sulla quale viaggiavano i due giovani residenti nel quartiere cittadino di Borgo Palazzo, al termine di una serata di tensione all’interno e all’esterno della discoteca Setai di Orio al Serio.

Lo scontro avvenne dopo la rottura del lunotto della sua auto, da parte del casco scagliato da uno dei due ragazzi a bordo della Vespa che l’avevano inseguito dopo la lite all’interno e all’esterno del locale. Proprio questo particolare è stato determinante nella sentenza del giudice.

Secondo la tesi della procura, che aveva chiesto 16 anni di carcere, la sterzata di Scapin contro la moto fu volontaria. I difensori dell’imputato Andrea Pezzotta e Riccardo Tropea, si sono sempre opposti a quella ricostruzione riconducendo il tutto all’omicidio stradale.

Alla fine i due legali hanno portato in aula la teoria dell’omicidio colposo con concorso di causa, che è stata accolta dal giudice.

Presenti in aula i genitori delle due vittime, che hanno accolto la sentenza con notevole disappunto.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
morti incidente azzano
Le reazioni
Sentenza di Azzano, la rabbia dei genitori di Luca e Matteo: “La giustizia dei bugiardi”
indagini azzano
Le motivazioni del giudice
“Dietro all’incidente in cui persero la vita Luca e Matteo ci fu una loro provocazione”
indagini azzano
Tragedia di azzano
Pena troppo bassa: ricorso della Procura per la condanna dell’investitore di Luca e Matteo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI