Quantcast
Spaccata in galleria Fanzago, il Comune: "Interverremo presto, con forza" - BergamoNews
La reazione

Spaccata in galleria Fanzago, il Comune: “Interverremo presto, con forza”

Il commento dopo l'ennesimo ennesimo atto di criminalità nel pieno centro cittadino è del vicesindaco Gandi, con delega alla Sicurezza

Prima hanno forzato la saracinesca, poi hanno rotto la vetrata della porta e si sono introdotti per fare razzia. Nuova spaccata nella notte tra martedì e mercoledì in centro a Bergamo.

Questa volta nel mirino dei ladri è finito il bar SISI Fruit Tea and Bubble Tea in Galleria Fanzago, nei pressi della stazione ferroviaria.

A intervenire su questo ennesimo atto di criminalità nel pieno centro cittadino è il vicesindaco Sergio Gandi, con delega alla Sicurezza. Ecco il suo commento.

leggi anche
Generico settembre 2020
Bergamo
Spaccata nella notte al Fruit Tea in galleria Fanzago: svuotata la cassa

“Conosciamo la situazione della zona – spiega il vicesindaco Gandi – e stiamo già pianificando interventi per migliorare ulteriormente la situazione nella zona. Ho fatto un giro nella zona per incontrare commercianti e ristoratori, che hanno anche dato atto di alcuni miglioramenti dopo l’intensificazione dei controlli delle ultime settimane, e proprio in questi giorni ho incontrato i rappresentanti del nuovo comitato del centro. Sono convinto che non ci sia nulla di irreversibile, ma questo non significa che non si debba intervenire con forza.
La situazione che registriamo in queste settimane è uno degli effetti del virus sulla nostra città: l’afflusso di persone si è molto ridotto nelle ultime settimane per via del ridimensionamento del turismo, ma anche per il calo di persone che utilizzano i mezzi pubblici e gli spazi del polo intermodale. Il completamento della riqualificazione di piazzale Alpini perché fosse usato per eventi e manifestazioni non ha potuto sortire l’effetto sperato proprio per lo stesso motivo, il covid19 ci ha costretto ad annullare praticamente tutto. Restiamo convinti che questa sia la soluzione: cambiare la tipologia di presenze in questa area con eventi e manifestazioni.
In questi giorni stiamo selezionando 20 nuovi agenti, che spero possano essere in servizio su tutta la città a metà mese. Quando saranno operativi, certamente puntiamo a organizzare un presidio fisso lungo viale Papa Giovanni, in modo che tutti i giorni ci siano agenti in divisa o in borghese, che possano lavorare in sinergia con le esigenze dei cittadini. Sulla Galleria Fanzago siamo a disposizione per aiutare i residenti e i commercianti a installare eventuali cancelli sugli ingressi, sia su via Angelo Mai che su viale Papa Giovanni. Già questa mattina siamo intervenuti con Polizia Locale e operatori sociali alla stazione autolinee, cercando nuovamente di indirizzare alcuni senzatetto nelle strutture d’accoglienza e con Aprica ripristinare le condizioni igieniche della zona.
Tra poco ripartiranno le scuole e questo coinciderà certamente con l’aumento del flusso di persone nella zona: la Polizia Locale monitorerà da vicino la stazione, visto che gli accessi al sottopasso saranno a senso alternato e dovremo prevenire assembramenti, ma molto – da qualche giorno a questa parte – stiamo facendo anche per scoraggiare comportamenti scorretti di utilizzo dei monopattini e delle biciclette su viale Papa Giovanni XXIII. Sono convinto che, con il miglioramento della situazione sanitaria e con l’incremento degli sforzi della Polizia Locale, potremo rendere questa zona più vivace e più sicura”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Bergamo, sopralluogo al sottopasso della stazione
Bergamo
Sottopasso stazione, senso unico e steward per far rispettare le norme anti-covid
Flash mob Lega
Bergamo
Dopo la rissa in Piazzale Alpini, flash mob della Lega: “Basta degrado, più sicurezza”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI