Settembre del Moscato, partenza super: sold out tutti gli eventi del primo week-end - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi

Scanzorosciate

Settembre del Moscato, partenza super: sold out tutti gli eventi del primo week-end fotogallery

Nel fine-settimana sono state proposte tante occasioni per scoprire Scanzorosciate tra cultura, natura ed enogastronomia: da venerdì 11 a domenica 13 settembre si terrà il secondo week-end

Si è appena concluso il primo dei quattro weekend dedicati a Scanzorosciate e alle sue eccellenze enogastronomiche, primo fra tutti il pregiato Moscato di Scanzo, la più piccola DOCG d’Italia e l’unica della bergamasca. Un fine settimana magico, che ha registrato il sold out in tutti gli appuntamenti programmati.

I primi tre giorni del Settembre del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi hanno regalato a tutti i visitatori tantissime occasioni per scoprire Scanzorosciate tra cultura, natura ed enogastronomia con concerti, visite culturali insieme ai CustodiS, Bici Tour con Terre del Vescovado e Bergamo Ebike e le tantissime occasioni per vivere in sicurezza le cantine di Scanzorosciate e assaporare i pregiati vini del territorio. Ma anche tante proposte per assaporare prelibati menu a km0, presso gli agriturismi e i ristoranti di Scanzorosciate, e poi, aperitivi, gelati e degustazioni.

Manca poco al secondo weekend dedicato al Settembre del Moscato di Scanzo, che si terrà da venerdì 11 a domenica 13 settembre. Sul sito ufficiale, www.festadelmoscato.it, troverete tutte le informazioni, le modalità di prenotazione e il calendario con tutti gli eventi.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it