BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il coronavirus frena la crescita della Neodecortech di Filago

Fatturato pari a 54,5 milioni di euro nel primo semestre (-17,8% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente) nonostante la chiusura di 4 e 5 settimane nei mesi di marzo ed aprile

I ricavi netti consolidati della Neodecortech, azienda bergamasca leader in Italia nella produzione di carte decorative per pannelli nobilitati e del flooring utilizzati nel settore dell’interior design, al 30 giugno 2020 ammontano a 54,5 milioni di euro, in calo del 17,8% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, chiuso a 66,4 milioni di euro.

“I risultati del primo semestre 2020 – ha detto l’amministratore delegato Luigi Cologni -, evidenziano come, in un contesto così sfidante e nonostante gli impatti pesanti dell’emergenza Covid-19, il gruppo Neodecortech, abbia dimostrato una significativa resilienza, preservando la qualità dei margini e la solidità finanziaria e riuscendo a completare il passaggio sul MTA in data 25 maggio 2020″.

Il consiglio di amministrazione di Neodecortech che lunedì 7 settembre ha approvato la relazione finanziaria consolidata al primo semestre, ha comunicato che le vendite della divisione carta decorativa stampata sono in calo del 21,3%, le vendite della divisione carta decorativa calano del 27,8%, quelle della divisione energia invece sono in crescita del 5,6% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

“A livello geografico – specifica una nota aziendale – le performance delle diverse aree sono state influenzate dalla tempistica di diffusione della pandemia da Covid-19 e dalla progressiva adozione delle misure di contenimento da parte delle diverse autorità governative. Sono state quindi rilevate le seguenti variazioni: in Italia le vendite sono calate del 7,1%, in Europa del 27%, in Asia e Medio Oriente del 48,3% e in America dell’11.9% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente”.

Il margine operativo lordo (EBITDA) ammonta a 5,6 milioni di euro (10,3% dei ricavi), rispetto a 7,1 milioni di euro del primo semestre 2019 (10,6% dei ricavi).

Il margine operativo netto (EBIT) è pari a 1,2 milioni di euro (2,3% dei ricavi) e si confronta con 2,9 milioni di euro (4,4% dei ricavi) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

“Dopo le settimane di chiusura di marzo ed aprile – continua la nota – ed il periodo di funzionamento a capacità produttiva ridotta di maggio e giugno, il secondo semestre (nei mesi di luglio e agosto 2020) ha mostrato una significativa ripresa: al momento, l’intera filiera produttiva nella quale il gruppo Neodecortech opera funziona a piena capacità produttiva con una previsione di ordini per il mese di settembre piuttosto buona. Tale andamento è omogeneo per tutte le aree di vendita. Inoltre, il gruppo ritiene che gli investimenti produttivi iniziati nel 2019 e completati nel primo semestre del 2020 pari a 5,4 milioni di Euro possano contribuire significativamente alla propria crescita”.

“L’azienda ritiene di avere un posizionamento favorevole per l’evoluzione del mercato – ha concluso l’amministratore delegato -, grazie all’impegno nell’innovazione e al costante rispetto dell’ambiente; inoltre i dati dei primi due mesi del terzo trimestre ci confortano, per il deciso recupero che hanno fatto registrare, e ci portano ad essere ottimisti per i risultati di fine anno, in linea con il budget per l’esercizio 2020 aggiornato dal Consiglio di Amministrazione in fase di passaggio all’MTA, nonostante il perdurare di una situazione di incertezza, ulteriormente acuita dalla crisi che ha investito l’economia globale”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.