BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capolinea Teb, pronta la nuova banchina: dal 14 settembre più corse per gli studenti foto

La nuova banchina, dotata di percorsi e mappe tattili per ipovedenti e accesso a raso per disabili, nei prossimi giorni sarà completata con l’installazione di un pannello informativo delle corse in partenza e arrivo e di un adeguato sistema d’illuminazione: tram in partenza ogni 5 minuti nell'ora di punta.

Più informazioni su

Conclusi i lavori per la realizzazione della nuova banchina al capolinea tramviario di Bergamo della Linea T1 Bergamo – Albino, iniziati a fine luglio scorso e completati per l’avvio del nuovo servizio invernale in un solo un mese e mezzo di cantiere.

Un percorso di collaborazione tra più soggetti coinvolti che – con la firma del Protocollo d’Intesa del 5 giugno scorso siglata fra Comune di Bergamo, FS Sistemi Urbani, Metropark e TEB –, si è concluso con la cessione dell’area di circa 120 metri quadrati di proprietà FS a TEB per consentire l’utilizzo del terzo binario, già esistente ma da sempre inutilizzato.

La realizzazione della nuova banchina consentirà a TEB, a partire dal 14 settembre 2020, di aumentare il numero delle corse con tram in partenza ogni 5 minuti nell’ora di punta, favorendo così una miglior distribuzione dei passeggeri a bordo dei tram e alla fermata del capolinea Bergamo FS.

La nuova banchina, dotata di percorsi e mappe tattili per ipovedenti e accesso a raso per disabili, nei prossimi giorni sarà completata con l’installazione di un pannello informativo delle corse in partenza e arrivo e di un adeguato sistema d’illuminazione.

La banchina del terzo binario è stata realizzata da TEB per un costo complessivo di 90.000 euro, di cui 30.000 euro per l’acquisizione dell’area tra il capolinea e il parcheggio Metropark e 60.000 euro per i lavori di costruzione.

“Siamo molto soddisfatti perché è un’opera che ci permetterà di portare finalmente tre tram contemporaneamente in stazione aumentando la capacità della fermata – spiega Filippo Simonetti, presidente Teb -. È un progetto che stavamo perseguendo da anni consapevoli dell’importanza della possibilità di utilizzo di questo binario a garanzia di un servizio ancora più efficiente per i numerosi passeggeri che utilizzano quotidianamente il tram dal capolinea di interscambio cittadino. Un ringraziamento particolare va al Comune di Bergamo, FS Sistemi Urbani e Metropark per la positiva collaborazione che ha consentito il raggiungimento di questo risultato in tempi molto brevi.”

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.