Quantcast
Crisanti: "Un errore mascherine non obbligatorie se seduti al banco" - BergamoNews
Scuola

Crisanti: “Un errore mascherine non obbligatorie se seduti al banco”

"Mentre si parla si emette droplet, non ce la vedo una classe in silenzio per ore. Forse non si ha ancora la capacità di fornirne quindici milioni al giorno"

La mascherina non obbligatoria se seduti al banco? “Un errore”. Lo sostiene Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all’Università di Padova e consulente dei pm di Bergamo nell’inchiesta sulla zona rossa.

“Le mascherine servono e funzionano – ha detto Crisanti a Sky Tg24 -. Se teniamo gli studenti tutti zitti per ore va bene che non la indossino in classe, ma non ce la vedo una classe che sta in silenzio per ore. Di fatto aboliamo l’interazione sociale in una classe, perché nel momento in cui si parla si emette droplet. I ragazzi dovrebbero avere a disposizione la mascherina e se parlano se la mettono. Le mascherine andrebbero indossate anche seduti al banco, specialmente se si inizia una conversazione. A scuola si parla”.

Secondo Crisanti, forse, non si ha “ancora raggiunto la capacità di fornire quindici milioni di mascherine al giorno”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Il rientro a scuola dei ragazzi al Sant'Alessandro
Inglima di cisl scuola
Bergamo, gravi errori nelle Graduatorie dei supplenti: “A rischio l’inizio della scuola”
scuola
Bergamo
Rientro a scuola tra gel e termometro: “Quant’è dura rispettare le distanze tra compagni”
scuola covid
Il messaggio
Scuola, lettera della ministra Azzolina: “So che c’è preoccupazione, ma siamo pronti”
gabanelli scuola
Aspettando la campanella
“Scuola e distanziamento sono un ossimoro, ma qui tutto è pronto e ce la faremo”
lettera arcuri mascherine
La denuncia
“Nelle scuole bergamasche mascherine scadute”; Arcuri: “La data è sbagliata”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI