BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Publifarm

Informazione Pubblicitaria

Publifarm cala il poker d’assi ai Social Creative Awards

L’agenzia di comunicazione bergamasca aggiunge altri quattro premi al proprio palmarès di riconoscimenti

Più informazioni su

Si chiamano Social Creative Awards e sono uno dei riconoscimenti più ambiti tra le agenzie di comunicazione di tutta Italia. Indetto nel 2019 è un concorso a formula permanente, al quale si può sempre partecipare e che in soli due anni di vita conta già numeri da capogiro. Le agenzie iscritte sono un centinaio e la piattaforma online che ospita il premio vanta ogni settimana oltre 35 mila visualizzazioni da parte di addetti al settore e appassionati di social network.

Dedicati a valorizzare il lavoro quotidiano di tutte le agenzie digitali, i Social Creative Awards celebrano un tipo particolare di eccellenza, ovvero quello della content creation sui social media. Vincere non è per niente semplice perché la competizione è molto agguerrita. Tra le agenzie concorrenti ci sono i nomi più noti della pubblicità, anche internazionale, e la qualità dei lavori sottoposti è sempre di altissimo livello. In aggiunta occorre anche passare la selezione di una giuria di esperti, che ricoprono ruoli di prim’ordine in aziende come Facebook, Netflix, Versace, Lego, Ikea, L’Oreal, Nestlé, Lamborghini, Parmalat, Bauli, Fastweb e Christian Dior.

Proprio per questi fattori, Publifarm è orgogliosa dei premi vinti fino a oggi: uno SCAW e ben tre HM. Si tratta di quattro poker d’assi che dimostrano quanto valga la creatività dell’agenzia di comunicazione e la sua capacità di veicolare l’immagine dei propri clienti sui media di nuova generazione, in modo efficace e originale. Lo SCAW (Social Creative Awards of the Week) le è stato assegnato per un video realizzato per Banfi con la finalità di far conoscere il suo Cost’è al pubblico di Facebook e Instagram. Grazie a un motion graphic design raffinato ed elegante, la clip ha ottenuto un ottimo punteggio per la parte visuale e i 7.38 punti totalizzati l’hanno fatta salire sul primo gradino del podio.

Publifarm cala il poker d’assi ai Social Creative Awards

I tre HR (Honorable Mention) sono stati vinti per altri post pensati sempre per la cantina vitivinicola Banfi. Mentre il primo ha premiato lo spot di lancio di BePop, Asti DOCG Secco, il secondo ha omaggiato un real time particolarmente riuscito. Realizzato ai tempi della rinuncia al titolo di “altezze reali” da parte di Harry e Meghan ritrae una bottiglia di Rosa Regale sormontata dalla scritta “non serve la corona per essere regali”. Infine la terza HR è arrivata per un altro video-clip dove il Cost’è si racconta attraverso le occasioni in cui brindare con un calice di rosé.

Tra le prime agenzie in Italia a credere nel potenziale dei social network, Publifarm vede in questi premi un’occasione in più per ribadire il ruolo di Facebook e Instagram all’interno delle strategie di comunicazione aziendale. Strumenti ormai irrinunciabili, hanno infatti un’efficacia trasversale. Se ben curati, possono accrescere la relazione di valore tra il brand e il proprio utente fino a convertire quest’ultimo in cliente e ambassador. Filosofia alla base della social media strategy ideata da Publifarm per Banfi, questo concetto si è dimostrato finora – è proprio il caso di dirlo – vincente anche ai Social Creative Awards.

Publifarm cala il poker d’assi ai Social Creative Awards

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.