Quantcast
L'appello dei City Angels Bergamo: "Abbiamo bisogno di un aiuto economico" - BergamoNews
Volontariato

L’appello dei City Angels Bergamo: “Abbiamo bisogno di un aiuto economico”

L'associazione ha aperto una raccolta fondi: ecco come dare una mano ai volontari che anche durante il lockdown hanno sostenuto i più bisognosi

Sono i City Angels Bergamo e cercano un aiuto economico. Per questo hanno lanciato una campagna di raccolta fondi per sostenere l’associazione, che anche durante il periodo di lockdown ha continuato la sua azione di volontariato a servizio delle persone bisognose.

Sul sito Gofundme.com (CLICCA QUA per la campagna dei City Angels Bergamo) è possibile donare anche una cifra piccola piccola a favore dell’associazione bergamasca.

“Siamo i City Angels di Bergamo, una realtà di volontariato di strada presente a Bergamo dal 2014 ed in Italia dal 1994 e che, attualmente, conta 45 volontari sul territorio cittadino – si legge sul sito Gofundme -. Una importante finalità della nostra associazione è legata al supporto dei più deboli e bisognosi, principalmente senzatetto, mediante distribuzione di cibo, bevande, vestiti e coperte. La nostra attività non si è mai fermata, nemmeno durante il lockdown, dove abbiamo variato i nostri servizi per essere più vicini a tutta la popolazione mediante spese, fornitura di farmaci, servizi anti assembramenti presso le mense cittadine e presso i parchi”.

leggi anche
City Angels Bergamo
La testimonianza
Tra i City Angels a distribuire pasti ai senzatetto: “Tanti bergamaschi, e aumenteranno”

“Alla luce del maggior numero di volontari entrati in associazione nel corso degli ultimi mesi e di più utenti presenti su strada – continua l’appello – avremmo bisogno di una unità mobile con lo scopo di: effettuare distribuzione di cibo, vestiario e coperte in ambienti considerati più sicuri rispetto alla nostra sede e trasportando un maggior quantitativo di materiale rispetto agli zaini con cui solitamente usciamo; poter raggiungere in maniera più capillare le aree della città di Bergamo e del primo hinterland dove sono segnalate persone in stato di bisogno; poter organizzare meglio le attività rivolte alle persone bisognose”.

“L’acquisto di un mezzo, anche datato e con parecchi km alle spalle, è per noi difficile da un punto di vista economico. Tutte le spese attualmente sostenute per assicurazioni personali e divise viene pagato direttamente da noi e – concludono i City Angels Bergamo – non possiamo permetterci una spesa del genere”.

QUI LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI DEI CITY ANGELS BERGAMO

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
famiglie povertà
La denuncia cisl
La nuova povertà post Covid emerge nelle dichiarazioni Isee 2020
City Angels Bergamo
Solidarietà
Un pulmino per i City Angels: “Così più consegne di spesa e farmaci nel lockdown”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI