BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mondiale Supersport 600, settimo successo consecutivo per Andrea Locatelli

Il pilota seriano si è imposto in entrambe le prove in programma in Aragona

Sette è il numero della perfezione.

Spesso utilizzato in ambito storico e religioso, questa cifra rappresenta al meglio il dominio di Andrea Locatelli nel Mondiale Supersport 600.

Grazie al doppio successo ottenuto in Aragona, il pilota di Selvino ha portato a sette il numero di vittorie stagionali segnando un nuovo record per la categoria.

Scattato per la quarta volta consecutiva dalla prima casella della griglia, il centauro orobico si è mostrato ancora fragile in partenza dovendo rimontare nei primi giri di gara-1.

Una volta ritrovata la giusta concentrazione, il motociclista bergamasco è tornato a imporre il proprio ritmo facendo segnare il nuovo record sul giro e vincendo con ampio margine sul francese Jules Cluzel (GMT94 Yamaha).

Discorso simile per il second round iberico con il portacolori della BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team capace di dettare leggere dall’inizio alla fine.

“Abbiamo raccolto ancora una volta il massimo, quindi sono davvero al settimo cielo. Oggi le condizioni non erano semplici da interpretare, specie per il forte vento. Sono partito meglio rispetto a ieri, per poi spingere sin da subito per creare un gap tra me e gli avversari, mentre sul finale ho gestito il calo delle gomme ed in generale la situazione – ha sottolineato Locatelli -. La settimana prossima ci aspettano altre due gare su questa pista, nelle quali probabilmente i nostri avversari si avvicineranno, quindi dobbiamo continuare a lavorare in questo modo. La squadra mi ha messo a disposizione ancora una volta una moto ottima, e sono davvero felice di averla portata nuovamente alla vittoria”

Seconda piazza per il 31enne transalpino che nel finale si è dovuto difendere dagli attacchi di Raffaele De Rosa.

Locatelli guida ora la classifica generale con 175 punti, presentandosi al giro di boa con 45 lunghezze di vantaggio su Cluzel.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.