BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Motorizzazione e patenti arretrate: a Bergamo in arrivo 3 nuovi esaminatori

Approvato l'emendamento al Decreto Semplificazione proposto dalla senatrice bergamasca della Lega Simona Pergreffi: "Rinforzi che consentiranno di alleggerire il pesante arretrato di quasi 8mila esami di guida in attesa da mesi".

Più informazioni su

Qualcosa si muove, finalmente in positivo, per le Motorizzazioni civili: con l’approvazione dell’emendamento al Decreto Semplificazione proposto dalla senatrice bergamasca della Lega Simona Pergreffi, infatti, sono stati sbloccati circa cento esaminatori, di cui tre destinati a Bergamo.

“Una buona notizia per le migliaia di utenti in attesa di prendere la patente di guida: finalmente è stato approvato l’emendamento che sblocca i cento addetti della Motorizzazione abilitati al ruolo di esaminatore che potranno così entrare in servizio riducendo i lunghi tempi di attesa per lo svolgimento delle prove di guida” ha spiegato Simona Pergreffi, capogruppo della Lega in Commissione Trasporti, che da tempo è fortemente impegnata per risolvere la pesante situazione che grava su alcuni Uffici della Motorizzazione civile, in particolare a Bergamo, Brescia, Milano, Torino e altre province del Nord.

“Ci avevamo provato più volte nei mesi scorsi in altri provvedimenti e anche stavolta abbiamo dovuto insistere molto per far capire i pesanti disagi che da anni vivono gli operatori delle scuole guida e tutti gli utenti delle Motorizzazioni – continua –, ma alla fine siamo riusciti a far approvare in commissione Trasporti, nella discussione sul decreto Semplificazione, la proposta di far passare da addetti ad assistenti i funzionari della Motorizzazione che erano stati abilitati ad esaminatori. Si tratta di un centinaio di addetti in Italia; tre sono in servizio a Bergamo: questi rinforzi consentiranno di alleggerire, nella nostra provincia, il pesante arretrato di quasi 8.000 esami di guida in lista d’attesa da mesi”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.