"Una nuova sanità per la Lombardia": Carretta (Azione) spina nel fianco di Fontana in Regione - BergamoNews
Il consigliere di bergamo

“Una nuova sanità per la Lombardia”: Carretta (Azione) spina nel fianco di Fontana in Regione

"Medicina territoriale con ospedali di comunità, reti sempre più fitte di assistenza socio-sanitaria realmente efficace e potenziamento del ruolo dei medici di base anche tramite una drastica modifica della legge regionale 23".

“Medicina territoriale con ospedali di comunità, reti sempre più fitte di assistenza socio-sanitaria realmente efficace e potenziamento del ruolo dei medici di base anche tramite una drastica modifica della legge regionale 23”.

Sono questi i primi obiettivi del consigliere regionale di Azione Niccolò Carretta che specifica: “Occorre urgentemente una revisione radicale dei rapporti di forza tra strutture pubbliche e private accreditate con obiettivi chiari anche sul numero dei posti letto, sulle prestazioni meno remunerative e con un accreditamento vincolato al taglio delle ‘eterne’ liste d’attesa”.

Dichiarazioni che suonano più come un auspicio rivolto a Palazzo Lombardia in attesa della ripresa delle attività istituzionali a settembre.

Il consigliere regionale bergamasco nel suo disegno di una nuova sanità per la Regione, sta lavorando affinché il partito di Carlo Calenda, da lui rappresentato al Pirellone, assuma un ruolo di vera e propria spina nel fianco della Giunta Fontana anche perché si faccia parte attiva presso il Governo per chiedere un aumento significativo delle borse di studio per gli specializzandi, medici praticamente non riconosciuti e che occorrono al sistema più di quanto si possa immaginare.

“L’obiettivo – conclude il consigliere bergamasco – è quello di stimolare un dibattito serio e costruttivo e che possa collaborare con proposte fattibili e concrete finalizzate al miglioramento della gestione della sanità nella regione più colpita d’Italia. Ribadire che le scelte fatte non si cambiano, che la sanità lombarda non ha problemi è sbagliato e irrispettoso nei confronti di tutti coloro che hanno subito le numerose inefficienze di cui abbiamo letto in questi mesi”.

leggi anche
  • A presa diretta
    Remuzzi: le botte del Covid servano per ridisegnare il servizio sanitario
    Remuzzi
  • Zogno
    Covid 19, la Lega: “Ora serve potenziare i servizi sanitari sul territorio”
    Zogno
  • Dl rilancio
    Carnevali (PD): “Alla Lombardia quasi 600 milioni, ora Regione investa su sanità territoriale”
    Ambulatorio medico
  • In consiglio regionale
    Passa mozione su trasparenza fondi pubblici a sanità privata: “È sfiducia a Gallera”
    Gallera
  • Dal 26 agosto
    Inps, anticipo del pagamento delle pensioni di settembre
    pensione
  • 20 e 21 settembre
    Tutti i candidati e le liste dei 13 Comuni bergamaschi chiamati al voto
    Generico
  • L'allarme
    L’emergenza Covid fa esplodere le liste d’attesa per altre patologie
    prenotazioni visite
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it