Scanzorosciate, 21enne preso a bottigliate: ferito a volto e collo - BergamoNews
Nella notte

Scanzorosciate, 21enne preso a bottigliate: ferito a volto e collo

È successo in via 4 Novembre, poco dopo la mezzanotte e mezza

Un ragazzo di 21 anni è stato aggredito nella notte a Scanzorosciate. È successo in via 4 Novembre, poco dopo la mezzanotte e mezza.

Il giovane ha riportato ferite al volto e al collo e per questo è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Sul posto, oltre all’ambulanza, anche i Carabinieri del comando provinciale di Bergamo per ricostruire con esattezza l’accaduto.

Pare che le due persone coinvolte fossero in stato di alterazione: al momento della lite, il giovane è stato colpito violentemente con una bottiglia.

Una volta giunto in ospedale, gli sono stati messi dei punti di sutura ed è fuori pericolo.

Più informazioni
leggi anche
  • Il ricordo
    Aggredito e gettato nel naviglio: a Calcio fiaccolata per il 20enne Erion
    Erion omicidio Calcio
  • Venerdì mattina
    Bergamo, uomo aggredito in via Masone: ricoverato al Papa Giovanni
    Via Masone
  • Il caso
    Urla e personale medico aggredito: serata di follia al pronto soccorso delle Gavazzeni
    Pronto soccorso
  • Urgnano
    Schiacciato da un albero Alex muore a 35 anni: lascia moglie e figlio di 4 anni
    Generico agosto 2020
  • Scanzorosciate
    “Ragazzi che spacciano, vandali, risse… a volte mi sento impotente”: l’amaro sfogo del sindaco
    Davide Casati
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it