Quantcast
Intesa, monitor positivo per la meccanica strumentale di Bergamo: +36,4 milioni - BergamoNews
Lo studio

Intesa, monitor positivo per la meccanica strumentale di Bergamo: +36,4 milioni

Tito Nocentini: “Nei primi 6 mesi di quest’anno Intesa Sanpaolo ha sostenuto le famiglie e le imprese lombarde, escluse le province di Milano e Monza Brianza, erogando circa 3 miliardi di euro, + 50%”

La Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo ha analizzato l’andamento nei primi tre mesi dell’anno dei 4 poli tecnologici e dei 23 distretti tradizionali della Lombardia.

Positive le performance dei poli tecnologici lombardi che chiudono il trimestre con un bilancio favorevole: export in aumento di 900 milioni di euro in più rispetto al primo trimestre 2019 (+32,6%), cresciuti significativamente in un contesto di aumento della domanda di prodotti legati alla sanità durante l’emergenza Covid-19. In questo contesto si sono distinti il Polo Farmaceutico Lombardo che ha contribuito con un +67,1% e il Biomedicale di Milano con un +11,1%, impegnati in prima linea nella produzione di dispositivi medico-sanitari e farmaci.

Significativi anche i risultati di tre distretti agro-alimentari lombardi che risultano fra i “best performer” per evoluzione dell’export nel primo trimestre 2020: le Carni e i salumi di Cremona e Mantova che segnano una crescita del +57,5%, sostenute dal recupero nel primario mercato giapponese, seguite dal Riso di Pavia con +11,4% grazie al traino delle vendite verso mercati esteri come Germania, Francia, Olanda e Belgio e dal Lattierocaseario della Lombardia sud-orientale con un +3,7%.

Chiude il primo trimestre in terreno positivo anche l’export della Meccanica strumentale di Bergamo che segna un incremento del +7,1% pari a 36,4 milioni di euro in più rispetto al primo trimestre 2019, in assoluta controtendenza rispetto a quanto osservato negli altri distretti della metalmeccanica lombarda grazie, in particolare, al traino della Germania, mercato risultato in crescita anche per la Meccanica strumentale di Milano e Monza e la Meccanica strumentale di Varese che hanno segnato un calo complessivo delle esportazioni (-8,5% per la Meccanica strumentale di Milano e Monza e -18,8% per la Meccanica strumentale di Varese).

Le esportazioni degli altri distretti industriali della Lombardia aprono invece il nuovo anno con un calo significativo, condizionati dalla crisi economica e sanitaria innescata dalla pandemia, che ha visto i blocchi della produzione, delle frontiere e la limitazione dei consumi voluttuari. Particolarmente colpite le filiere distrettuali metalmeccaniche, del sistema casa e del sistema moda penalizzate dal contesto di incertezza.

Intesa sanpaolo

Tito Nocentini, Responsabile Direzione regionale Lombardia Intesa Sanpaolo, ha così commentato: “In questo delicato momento storico è necessario lavorare per creare i presupposti che consentano di generare opportunità e cogliere nuove prospettive di mercato e in questa regione ci sono le capacità per farlo. Mi riferisco all’economia green, per la quale abbiamo messo a disposizione 50 miliardi di finanziamenti specifici. Dobbiamo investire nell’ambiente e nel turismo, settore al quale offriamo dilazioni di pagamento fino a 36 mesi. Siamo pronti per acquisire il credito d’imposta per Ecobonus e Sismabonus: una grande opportunità per rinnovare il nostro patrimonio immobiliare e far ripartire il settore edile. In questo contesto, non facciamo mancare il nostro supporto alle imprese proprio nell’ottica di supportarle nella ripartenza, lo testimonia il nostro sostegno al territorio nei primi 6 mesi di quest’anno che ha visto l’erogazione di circa 3 miliardi di euro, in crescita del 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, a favore delle famiglie e delle imprese lombarde, escluse le province di Milano e Monza e Brianza. Fondamentale per noi preservare, inoltre, la catena di valore delle filiere facilitando l’accesso al credito anche delle realtà minori attraverso il Programma Sviluppo Filiere che in Lombardia coinvolge già 4mila
imprese fornitrici per un giro d’affari complessivo di oltre 22 miliardi di euro”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Barrese Intesa Sanpaolo
L'iniziativa
Intesa Sanpaolo e Confapi: accordo per il sostegno alle piccole imprese
Generico agosto 2020
L'operazione
Intesa e Unicredit: proposta di concordato per il rilancio della Ferrarini Spa
Sanpaolo Atalanta
L'annuncio
Intesa Sanpaolo entra nel mondo Atalanta: super accordo col club nerazzurro
Perico Costruzioni
Il pacchetto
Accordo tra Intesa Sanpaolo e Ance per sostenere il settore delle costruzioni
Bancomat (Foto di Eduardo Soares on Unsplash)
L'integrazione
Intesa-Ubi: zero commissioni sui prelievi di contanti agli sportelli delle due banche
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI