Secondo bergamasco

Il bonus di 600 euro anche al consigliere regionale della Lega Alex Galizzi

È vicepresidente della Commissione antimafia a Palazzo Lombardia

Un altro politico di Bergamo ha ammesso di aver chiesto e ricevuto i 600 euro di bonus, la misura creata per sostenere chi ha avuto effetti economici negativi a causa della pandemia da Covid. Dopo il sindaco di Treviglio, Juri Imeri, un altro esponente della Lega esce allo scoperto: si tratta del consigliere regionale Alex Galizzi, che è anche vice presidente della commissione antimafia a Palazzo Lombardia.

Galizzi, classe 1976, brembano doc, dal 1999 è titolare e amministratore della Brembo Informatica che ha sede a Camerata Cornello.

Intanto è stato reso pubblico il nome del terzo deputato (e ultimo, pare) che ha percepito i 600 euro: si tratta del genovese Marco Rizzone, del Movimento 5 Stelle che annuncia il deferimento ai probiviri, la richiesta di sospensione immediata e massima severità nella sanzione.

Ricordiamo che i primi due parlamentari sono Andrea Dara ed Elena Murelli che sono stati sospesi dal loro partito, la Lega.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
cocaina
Lombardia
Commissione Antimafia in Regione: indagine sul traffico di droghe psicotrope
Belotti Galizzi
La richiesta
“La Prefettura sospenda i contratti con le coop finite nell’inchiesta dell’accoglienza”
consiglio regionale
Il voto
Brembo Ski: sì del Consiglio regionale al salvataggio urgente della stagione
casinò di san pellegrino
San pellegrino
La Lega a Violi: “Viabilità preferibile al Casinò? Non si lavora a compartimenti stagni”
Juri Imeri
Partite iva
Il bonus da 600 euro anche al sindaco di Treviglio, Juri Imeri
Alex Galizzi
Il caso
Bonus 600 euro al consigliere Galizzi, la Lega annuncia: “Anche lui sarà sospeso”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI