A chiari

Salto in alto, successo e primato stagionale per Nicholas Nava

Il 22enne di Borgo di Terzo si è messo in luce sulla pedana di Chiari conquistando la prova dedicata al salto in alto e tornando a toccare misure importanti.

A distanza di quasi un anno, Nicholas Nava torna a spiccare il volo anche all’aperto. Il 22enne di Borgo di Terzo si è messo in luce sulla pedana di Chiari conquistando la prova dedicata al salto in alto e tornando a toccare misure importanti.

Il portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 ha infatti superato quota 2,15 metri al primo tentativo, commettendo poi due errori decisivi a quota 2,21 che non gli hanno consentito di realizzare il nuovo personale.

Primato sfiorato anche per Ahmed Ouhda (Atletica Casone Noceto) che ha chiuso la gara dei 3000 metri in 8’20”27, distante tre secondi da Luca Alfieri (PBM Bovisio Masciago, 8’17), apparso in grande spolvero.

In chiave femminile piazza d’onore per l’allieva Federica Dalfovo (Atletica Bergamo 1959) che tagliato il traguardo in 10’53”18 alle spalle di Roberta Vignati (FreeZone, 10’00”62).

Le fatiche delle diverse uscite ravvicinate si sono invece fatte sentire sulle gambe di Alain Cavagna (Atletica Valle Brembana) che, dopo le ottime prestazioni di inizio agosto, ha concluso in terza posizione la prova dei 1500 metri.

Nella velocità infine duello vincente per Samuele Rignanese (Atletica Bergamo 1959) che si è imposto nei 100 metri in 11”19 davanti a Pietro Monolo (Pro Sesto, 11”23).

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI