BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Noesis si rinnova: nuovo direttivo e Paolo Tiberi presidente

L'ex presidente e fondatore, professor Giovan Battista Paninforni, che aveva assunto la carica di presidente onorario, farà parte del nuovo consiglio direttivo

Noesis – Libera associazione per la diffusione e lo studio delle discipline filosofiche si rinnova. Il sodalizio, che da anni si impegna a organizzare incontri con filosofi di prestigio da tutta Italia, ha un nuovo presidente e un nuovo consiglio direttivo. L’ex presidente e fondatore, professor Giovan Battista Paninforni, che aveva assunto la carica di presidente onorario, farà parte del nuovo consiglio direttivo.

Il nuovo presidente è il dottor, Paolo Tiberi, consigliere di Noesis da quasi 10 anni, che ha dimostrato di voler sempre condividere le scelte più opportune per il buon funzionamento dell’associazione.

Nella sua lettera di presentazione, Tiberi ha scritto: “Dopo mesi molto difficili, per alcune persone anche drammatici, cominciamo a vedere qualche spiraglio di luce. A fine febbraio, dopo la conferenza di Telmo Pievani a Zanica, il ciclo dei nostri incontri si è bruscamente interrotto, come tutte le altre iniziative culturali pubbliche. Ad oggi, come ben sapete, tali attività sono ancora vietate, ma alcuni segnali di un graduale ritorno alla normalità, magari con modalità un po’ diverse da prima, stanno facendo capolino. D’altronde, secondo un vecchio adagio, dopo l’inverno arriva sempre la primavera. Nel frattempo il consiglio di Noesis è cambiato, sono rimasti alcuni dei precedenti consiglieri ed è tornato ufficialmente nel consiglio il “deus ex machina”, il professor Paninforni, abbandonando l’aventiniana carica di presidente onorario che mal gli si addiceva. Sono inoltre entrati nuovi qualificati consiglieri: un nostro affezionato e stimato relatore (il professor Girgenti), un docente di filosofia (il professor Zucchelli) e un giovane studente universitario di filosofia, Gabriele Pezzoli, che finalmente abbassa sensibilmente l’età media del direttivo”.

La sfida è ripartire dopo l’emergenza Covid. Tiberi ha specificato: “Il nuovo consiglio ha di fronte a sé un compito più difficile del solito; allo stato attuale, infatti, non sappiamo ancora cosa accadrà il prossimo mese di novembre (periodo in cui normalmente inizia il corso). Poiché siamo ottimisti, il nostro impegno è quello di ritornare con le tradizionali conferenze del martedì sera; stiamo già pensando al nuovo argomento e ai relatori da contattare. Tuttavia, dovendo evidentemente mantenere un approccio realista e nell’incertezza delle normative che saranno vigenti il prossimo novembre, ci stiamo impegnando a trovare anche soluzioni alternative, affinché il corso possa comunque svolgersi, eventualmente, se sarà inevitabile, con modalità inedite che almeno temporaneamente ci vedranno insieme virtualmente, in attesa di poterci ritrovare anche fisicamente, uniti dall’amore per il pensiero e per la sapienza filosofica”.

La carica di vicepresidente è stata affidata alla dottoressa Severina Allevi, medico, appassionata di filosofia e docente alla Terza Università di Bergamo per le discipline socio-sanitarie.

La segretaria è Monica Brunelli, che ha frequentato corsi sulla comunicazione, con particolare interesse alla sociologia e alla psicologia. Ha pubblicato plaquette di poesie: “Il Vento libera la mia Anima” e “Ascoltami”. Con la sua storia è entrata a far parte di una raccolta dal titolo ”Protagoniste. 21 ritratti di donne comasche”, in cui viene descritta la vita di donne impegnate. In Noesis ha sempre operato per mantenerne alto il profilo.

Gli altri consiglieri sono:

– il professor Giovanni Battista Paninforni, fondatore di Noesis nonché presidente per ben 26 anni e medaglia d’oro nel 2018 per la diffusione delle discipline filosofiche;

– il professor Giuseppe Girgenti, docente di storia della filosofia all’Università San Raffaele di Milano. Studioso del platonismo. Allievo di Pierre Hadot a Parigi, è segretario delle Collane Bonpiani, nonché relatore abituale di Noesis;

– il professor Cristian Zucchelli, insegnante di filosofia, scienze umane e tecniche della comunicazione all’Isis Oscar Romero di Albino;

Gabriele Pezzoli, studente universitario al 2° anno di Filosofia all’università di Bergamo.

L’obiettivo di Noesis è quello di porre al centro delle sue tematiche, l’uomo contemporaneo, colto nel difficile esercizio del mestiere di vivere, alla continua ricerca di un varco che consenta l’uscita dal suo ruolo, dal limite del copione che è costretto a recitare in mille variazioni. Ebbene, Noesis offre a questo uomo in continua ricerca di sé, un vasto terreno di scavo, sul quale, i grandi maestri del pensiero seminano, non risposte ma nodi concettuali, attorno ai quali indagare.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.