BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gran Premio del Portogallo, Andrea Locatelli trionfa in gara-1

Il 23enne di Selvino ha conquistato il quarto successivo consecutivo in altrettante prove disputate

Ogni record è fatto per esser battuto: lo sa bene Andrea Locatelli che, gara dopo gara, sta riscrivendo la storia della Supersport 600.

Il 23enne di Selvino si è infatti aggiudicato anche il primo round del Gran Premio del Portogallo, conquistando così il quarto successo consecutivo su quattro prove disputate.

Nonostante la pole position conquistata in mattinata, il pilota della Bardahl Evan Bros. World SSP Team ha faticato particolarmente per ottenere il risultato pieno grazie alla tenacia del francese Jules Cluzel.

La partenza imperfetta del centauro seriano ha favorito infatti il transalpino della GMT94 Yamaha che ha preso subito il comando delle operazioni, non riuscendo però a costruirsi un vantaggio sufficiente per assicurarsi la prima affermazione stagionale.

In soli tre giri il giovane bergamasco è riuscito a riportarsi a ridosso dell’avversario, dando vita a un acceso duello terminato a quattro tornate dal termine a causa di una scivolata di Cluzel che ha dovuto dir addio alle speranze di imporsi sul circuito lusitano.

“Vincere su questa pista al primo tentativo è incredibile, sono davvero felice. Non è stato facile per diversi motivi: le condizioni della pista sono notevolmente cambiate rispetto a ieri, specie per l’arrivo del vento, e sin dalla partenza ho avuto un piccolo problema con la frizione, che per fortuna non mi ha impedito di essere veloce per tutta la gara – ha spiegato Locatelli dopo l’arrivo -. Nella prima parte della corsa ho dovuto lottare con Cluzel, che era molto rapido, ma nella seconda parte sono riuscito ad andare davanti ed a fare il mio passo. Questa vittoria è molto importante per il campionato, sono davvero entusiasta e spero di poter lottare per lo stesso risultato anche domani”.

Secondo posto per Lucas Mahias (Puccetti Racing), giunto sul traguardo con oltre otto secondi di ritardo dall’ex portacolori dell’Italtrans Racing Team, mentre Raffaele De Rosa (MV Agusta Reparto Corse) ha completato il podio.

Grazie al trionfo di Portimao, Locatelli guida ora la classifica mondiale con trenta punti di vantaggio su Cluzel con la possibilità di allungare nuovamente nel pomeriggio di domenica 9 agosto quando è in programma gara-2.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.