BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si finge poliziotto, ferma e perquisisce veicolo in autostrada: denunciato

È successo all'altezza di Gallarate, vittima un automobilista residente in Bergamasca

Più informazioni su

Una macchina fermata in autostrada per un controllo. Fin qui nulla di strano, se non fosse che la persona che ha intimato l’alt – un finto poliziotto – non aveva alcuna autorità per farlo.

Succede anche questo lungo l’autostrada A4. Vittima un automobilista residente nel Bergamasco che, pensando di avere qualche problema al veicolo, si era fermato nella prima area di sosta, venendo avvicinato da un uomo che si è qualificato come poliziotto in servizio nella stazione di Gallarate.

Il falso agente ha inscenato un inverosimile controllo del mezzo, minacciando sanzioni alle norme del codice dalla strada. Non solo: aveva pure una pistola (rivelatasi poi finta) e ha congendato il malcapitato dicendo che per questa volta avrebbe chiuso un occhio, ma che lo avrebbe ricontattato per verificare la messa in regola del veicolo.

Accortosi che qualcosa non andava, l’automobilista bergamasco ha allertato la polizia, quella vera. Gli agenti della stazione di Gallarate hanno così identificato il mitomane, un 58enne della zona con precedenti, denunciato per sostituzione di persona (i fatti risalogono al 16 luglio, ma gli investigatori hanno fatto scattare il procedimento solo nelle scorse ore).

Resta ancora un mistero: non è dato sapere se il gesto del 58enne fosse finalizzato ad estorcere denaro o, semplicemente, dettato dalla voglia di emulare un agente delle forze dell’ordine. Ai poliziotti, infatti, l’uomo non avrebbe fornito alcuna spiegazione plausibile.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.