BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Juve, l’esonero di Sarri e quei dubbi di Agnelli sull’Atalanta in Champions

Nerazzurri ai quarti, bianconeri a casa: i dubbi del presidente bianconero sulla presenza nella massima competizione europea dei bergamaschi (definiti "senza storia internazionale") saranno stati sciolti dai risultati?

La Juventus ha esonerato Maurizio Sarri. Il tecnico, nato a Napoli e cresciuto a Lovere, in provincia di Bergamo, è stato “sollevato dal suo incarico di allenatore della Prima Squadra” fa sapere il club bianconero sul suo sito internet, ringraziando il tecnico “per aver scritto una nuova pagina della storia bianconera con la vittoria del nono Scudetto consecutivo, coronamento di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano”.

Fatale l’ennesima uscita a sorpresa dalla Champions League, questa volta contro il Lione: squadra francese che ha chiuso la stagione al settimo posto in campionato: sulla carta non esattamente il peggiore degli avversari.

L’eliminazione della Vecchia Signora dalla massima competizione europea ha scatenato l’ironia dei tifosi avversari , compresi quelli atalantini che non hanno dimenticato le parole del presidente Andrea Agnelli: “Ho grande rispetto per quello che sta facendo l’Atalanta, ma senza storia internazionale e con una grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla massima competizione europea per club. È giusto o no?” si chiedeva Agnelli.

I dubbi del numero uno bianconero saranno stati definitivamentesciolti dai risultati? Quel che è certo è che l’Atalanta (con pieno merito) il prossimo 12 agosto si giocherà i quarti di finale contro il Psg, unica italiana ad aver ottenuto questo risultato in attesa del Napoli, che sabato sera sfiderà il Barcellona di un certo Lionel Messi. Non proprio una passeggiata…

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.