BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Meeting Madonna della Neve, nuovo primato personale per Alain Cavagna sui 1500 metri

Il 19enne di San Pellegrino Terme ha concluso le proprie fatiche in 3'48”92

Prosegue incessante il percorso di crescita di Alain Cavagna.

A soli quattro giorni dal successo di Villasanta, il 19enne di San Pellegrino Terme ha ritoccato nuovamente il record personale durante il “Meeting Madonna della Neve”.

Al via dei 1500 in programma a Rovereto, il portacolori dell’Atletica Valle Brembana ha chiuso al quarto posto la propria batteria terminando in 3’48”92 davanti al fratello Nadir (3’50”12), anch’egli capace di ritoccare il proprio primato.

La velocità offerta dal tracciato trentino ha giovato anche a Yemaneberhan Crippa che, alla sua seconda uscita stagionale, ha fermato il cronometro in 3’35”26.

Specialista dei 5000 e dei 10.000 metri, l’azzurro delle Fiamme Oro ha stupito anche sulla distanza più breve segnando il quarto tempo italiano di sempre, ma sopratutto la miglior prestazione tricolore dal 1996.

“Sono davvero contento, è da tanti anni che provavo a correre così e oggi ho ‘beccato’ la gara quasi perfetta. Visto che trovo sempre qualcosa che non va, oggi ho fatto gli ultimi cinquecento metri da solo, mentre in una gara con più ‘compagnia’ sarei riuscito a tirar giù qualche altro decimo
– ha sottolineato nel dopo-gara Crippa -. Non fa niente, oggi è arrivato quello che mi aspettavo, sono passato in 2’23” al mille come previsto, e nel finale ho chiuso forte. In ottica 5000 infine questo risultato significa che posso migliorare tanto e che posso battere il record italiano, e andare vicino ai tredici minuti, se non sotto”.

In campo femminile podio sfiorato per Gaia Colli che ha terminato le proprie fatiche in 4’29”78.

Al secondo impegno sulla distanza in pochi giorni, la bellunese in forza alla formazione di Zogno ha saputo abbassare il proprio limite di ben sei secondi.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.