A concesio

Atletica leggera, successo e primato per Mame Moussa Ndiaye nei 200 metri

L'alfiere dell'Atletica Pianura Bergamasca ha concluso la propria prova davanti al veronese Alessandro Zanandreis

Pioggia di primati a Concesio per l’atletica orobica.

A illuminare l’appuntamento camuno è stato in particolare Mame Moussa Ndiaye che si è imposto nella prova dei 200 metri.

Apparso in costante crescita nelle prime gare stagionali, il portacolori dell’Atletica Pianura Bergamasca ha tagliato il traguardo in 21”75, limando di altri due centesimi il record ottenuto a Villasanta quattro giorni prima.

Seconda posizione per il veronese Alessandro Zanandreis (Atletica Riccardi Milano 1946) davanti a Samuele Rignanese (Atletica Bergamo 1959) che in terra bresciana non è riuscito ad abbattere il muro dei 22 secondi.

In campo femminile personal best demolito per Marta Pileggi (Atletica Bergamo 1959, 25”33) che ha terminato la prova al terzo posto alle spalle di Marta Milani (Esercito, 24”76).

Bergamaschi protagonisti infine anche nel mezzofondo con Alice Colonetti e Alessandro Lotta che hanno conquistato il podio nei 1500 metri.

L’allieva della Bracco Atletica si è infatti imposta in 4’48”09 davanti ad Arianna Algeri (Atletica Bergamo 1959, 4’48”09), mentre il 21enne di Sovere ha colto la piazza d’onore in 3’57”10.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI