Quantcast
Un anno fa la tragedia di Azzano, il papà di Luca: "Lo penso e mi manca il respiro" - BergamoNews
L'intervista

Un anno fa la tragedia di Azzano, il papà di Luca: “Lo penso e mi manca il respiro” fotogallery video

Gli occhi di Marco Carissimi si gonfiano di lacrime nel ricordare la notte in cui perse il figlio di 21 anni, morto con l'amico 18enne Matteo Ferrari dopo che la loro Vespa venne travolta dall'auto di Matteo Scapin, ora a processo

Gli occhi di Marco Carissimi si gonfiano ancora di lacrime nel ricordare quella notte di un anno fa in cui perse suo figlio Luca, morto a 21 anni insieme all’amico Matteo Ferrari, di anni 18, dopo una serata alla discoteca Setai di Orio al Serio. Mentre i due ragazzi stavano tornando a casa, la Vespa su cui viaggiavano venne travolta dalla Mini guidata dal 33enne Matteo Scapin, ora a processo per duplice omicidio volontario.

All’origine dell’incidente di Azzano San Paolo ci fu un diverbio avvenuto all’interno del locale tra Scapin e la compagnia dei giovani, pare per un apprezzamento di troppo alla sua fidanzata, durante una nottata, quella tra 3 e il 4 agosto 2019, in cui non era mancato qualche cocktail di troppo.

La lite era poi proseguita nel parcheggio del Setai, fino all’inseguimento della Mini da parte di Luca e Matteo, la rottura del lunotto posteriore della vettura in circostanze poco chiare e, secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale di Bergamo, la sbandata di Scapin con l’auto che scaraventò la Vespa contro il guard rail.

leggi anche
L'incidente mortale di Azzano
In aula l'11 settembre
Tragedia di Azzano, processo abbreviato per l’investitore di Luca e Matteo

A terra rimasero i corpi dei due amici che abitavano nel quartiere cittadino di Borgo Palazzo. Luca morì in pochi istanti, Matteo dopo un paio di giorni di agonia all’ospedale Papa Giovanni.

A distanza di dodici mesi da quella tragedia, nella nostra intervista video Marco Carissimi ripercorre quella notte, ricorda il suo Matteo, non prova rabbia nei confronti di Scapin e spera che quanto accaduto possa almeno servire da lezione a tanti ragazzi.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
indagini azzano
Verso la chiusura
Tragedia di Azzano: lunotto della Mini rotto, accertamenti sul casco
Setai
Le lettere
Tragedia di Azzano, polemiche per la chiusura del Setai: “Noi ora siamo senza lavoro”
Le bare di Luca Carissimi e Matteo Ferrari
Il dolore
Tragedia di Azzano, Borgo Palazzo abbraccia le bare di Luca e Matteo
morti incidente azzano
Le reazioni
Sentenza di Azzano, la rabbia dei genitori di Luca e Matteo: “La giustizia dei bugiardi”
indagini azzano
Le motivazioni del giudice
“Dietro all’incidente in cui persero la vita Luca e Matteo ci fu una loro provocazione”
indagini azzano
Tragedia di azzano
Pena troppo bassa: ricorso della Procura per la condanna dell’investitore di Luca e Matteo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI