Quantcast
Lega più distante dal Nord, e Gori sprona il Pd: "L'occasione della vita" - BergamoNews
Il tweet

Lega più distante dal Nord, e Gori sprona il Pd: “L’occasione della vita”

Con l'abbandono di molti vecchi militanti nasce la "Lega per Salvini premier". Il sindaco di Bergamo chiede al proprio partito di farsi rappresentante delle istanze del Nord produttivo e moderno

Il quotidiano la Repubblica dedica una grande apertura al fatto che martedì "muore la Lega Nord". Ufficialmente. Perché il 4 di agosto è il giorno in cui si chiude il tesseramento del nuovo partito "Lega per Salvini premier" che ha respiro nazionale. Una scelta che, spiega il giornale diretto da Maurizio Molinari, "allontana la Lega dal Nord ": un terzo dei vecchi militanti, evidentemente in disaccordo con la scelta, ha infatti lasciato la tessera.

Coglie subito l'occasione il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, spina nel fianco del Partito Democratico in cui milita o meglio del segretario Nicola Zingaretti.  Gori in un tweet scrive: "Salvini allontana la Lega dal #Nord e davanti al #PD c’è l’occasione della vita: farsi rappresentanza della parte più moderna ed europea del Paese. Ci vogliano provare? Si comincia col mettere il lavoro, la produttività e la crescita in cima alla nostra agenda. #ricominciodalNord".

Un invito diretto, esplicito, a tentare una svolta, andando a prendersi i delusi da Matteo Salvini (che a dirla tutta sembrano già stati attratti da Giorgia Meloni in continua cres itanei sondaggi), o quantomeno facendosi portatori delle istanze del Settentrione produttivo che si sente abbandonato dalla nuova Lega. Sarà ascoltato?

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
nuova lega lombarda salvini premier
Lunedì mattina
È nata la Lega Lombarda Salvini Premier
Salvini Repubblica
L'esposto
Titolo “anti-Salvini”, il leghista Belotti denuncia Repubblica all’Ordine dei Giornalisti
don ermanno caccia
Le dichiarazioni
Il bergamasco Don Caccia: “Open Arms? Faranno di Salvini un martire”
Generico giugno 2020
Lo scontro
Gori: “Cambiamo il segretario del Pd”, ma Franceschini lo stoppa: “No a inutili tensioni”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI