Ferdinando Uliano entra nella segreteria nazionale della Fim Cisl - BergamoNews
La nomina

Ferdinando Uliano entra nella segreteria nazionale della Fim Cisl

La presenza bergamasca nel massimo organismo Fim viene rafforzata dalla conferma di Ferdinando Uliano, già numero uno della categoria orobica.

Nella mattina di martedì 28 luglio a Roma il consiglio generale della Fim Cisl ha concluso il percorso di rinnovamento della segreteria.

Dopo l’elezione di Roberto Benaglia a capo dei metalmeccanici della Cisl, in sostituzione di Marco Bentivogli, la presenza bergamasca nel massimo organismo Fim viene rafforzata dalla conferma di Ferdinando Uliano, già numero uno della categoria orobica.

Con lui, Benaglia potrà contare su Massimiliano Nobis, Michele Zanocco e Valerio D`Alò.

“Una squadra che – ha sottolineato Benaglia nella sua proposta – volendola paragonare ai tatticismi calcistici giocherà col modulo a 5 punte, tutti uniti verso lo stesso obiettivo: l’inizio di una nuova stagione, proficua e vincente, per le sfide che attendono il sindacato sempre accanto ai lavoratori”.

“Ora ripartiamo con questa squadra e buttiamoci sui tanti impegni che stanno preoccupando il nostro settore e i nostri lavoratori – dice invece il segretario provinciale Luca Nieri -. Alcune risposte le possiamo trovare già con una accelerata sulla trattativa dei contratti nazionali ancora aperti”.

leggi anche
  • L'analisi
    Voucher e risarcimenti: le regole per viaggi e palestre dal Decreto Rilancio
  • Cushionpapertm
    Packaging sostenibile, Grifal e AzzeroCo2 presentano un cartone ondulato ecologico
  • La replica
    Degrado in galleria Fanzago, Gandi: “Al lavoro per ripristinare la sicurezza”
  • La strada racconta
    A Bergamo si produce uno dei migliori aceti balsamici d’Italia
  • Vice ministro e sindacalista
    Stellantis, il nuovo colosso automobilistico incassa il “sì” di Misiani e Uliano
  • Fim cisl
    Stellantis, Uliano e Benaglia: “Coinvolgimento costruttivo col sindacato”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it