BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Paladina-Villa d’Almè nel piano Italia Veloce”: i Comuni chiedono un incontro

La richiesta delle amministrazioni di San Pellegrino e Zogno ai sindaci del territorio, Provincia, Regione e parlamentari bergamaschi

Finanziare la Paladina-Villa d’Almè (terzo lotto della Tangenziale Sud di Bergamo) all’interno del piano “Italia Veloce”: è la richiesta avanzata al governo dalle amministrazioni comunali di San Pellegrino Terme e Zogno, supportate dalle comunità montane Valle Brembana e Valle Imagna, dai Comuni dell’area territoriale delle valli e da quelli interessati dal tracciato stradale dell’opera.

Lo stesso fronte che da anni sollecita per il completamento della Tangenziale Sud di Bergamo nel tratto tra Paladina e Villa d’Almè, “consapevoli che dalla sua realizzazione dipendono le sorti dello sviluppo e del futuro di questa porzione di territorio montano della provincia di Bergamo”.

Il sindaco di San Pellegrino Vittorio Milesi e il vicesindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti, ora chiedono un incontro “nei tempi più stretti possibili” alla presenza dei sindaci della Valle Brembana, del presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli e dei parlamentari bergamaschi, “per riconfermare con forza la fondamentale importanza e urgenza della realizzazione dell’opera”, trovando anche i finanziamenti necessari.

Secondo il progetto definitivo, presentato a febbraio dalla Provincia di Bergamo, il terzo lotto della Tangenziale Sud ha un costo di realizzazione di 421 milioni di euro. Alla richiesta di incontro sono stati invitati anche il viceministro dell’Economia Antonio Misiani e l’assessore regionale alla Insfrastrutture Claudia Terzi.

https://www.facebook.com/SanPellegrinoTerme/posts/3187012401382304

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.