Treviglio, furto notturno in palestra: individuato l'autore - BergamoNews
Polizia

Treviglio, furto notturno in palestra: individuato l’autore

La refurtiva è stata riconsegnata al titolare che ha provveduta a ripristinare i danni alla palestra

Nella notte tra il 17 e il 18 luglio, ignoti, dopo aver forzato l’uscita di sicurezza della palestra Hidra di via Roggia Vignola, sono entrati e hanno messo a soqquadro tutta la reception, per poi asportare la cassettiera chiusa utilizzata come cassa e conservazione dei documenti, e l’apparecchiatura di video proiezione, per poi allontanarsi indisturbati.

Il giorno seguente il titolare, dopo aver scoperto con molta amarezza i danni subiti, ha presentato denuncia di furto al Commissariato di Treviglio.

Nel corso delle indagini sono stati recuperati e analizzati i filmati di videosorveglianza della zona, rilevando che l’intrusione era avvenuta intorno alle ore 1,30 ed era durata mezzora.

Tutti gli indizi hanno portato al campo nomadi di via Calvenzano, dove dopo un controllo il personale del Commissariato ha recuperato il “bottino” e individuando l’autore del furto.

Accompagnato in ufficio, dopo le incombenze del caso con il prelievo delle impronte digitali, è stato identificato per D.C.K. 25enne, già noto per analoghi precedenti specifici, ma essendo trascorsa la flagranza, è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato.

La refurtiva è stata riconsegnata al titolare che ha provveduta a ripristinare i danni alla palestra.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it