BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Progetto sicurezza, a Seriate più controlli contro furti e disturbo quiete pubblica

Coinvolti 14 agenti per 30 pattugliamenti pomeridiani, 18 servizi serali estesi sino alle 23 e 12 servizi per controllare i parchi e il territorio

Più informazioni su

L’Amministrazione comunale ha approvato il progetto sicurezza 2020, convinta che la sicurezza urbana e stradale incidano sulla qualità della vita dei cittadini e sulla stessa percezione di sicurezza. Sino a dicembre, saranno potenziati i controlli pomeridiani e serali per prevenire e contrastare furti e fenomeni di microcriminalità, che rappresentano una minaccia costante alla tranquillità dei cittadini. Il progetto sicurezza coinvolge 14 agenti e prevede 30 pattugliamenti pomeridiani, eseguiti da 2 operatori della Polizia locale per contrastare i furti nelle abitazioni, 18 servizi serali estesi sino alle 23, con almeno 3 agenti nel periodo estivo, e 12 servizi per controllare i parchi e il territorio.

“La presenza degli agenti è un utile deterrente per contrastare e prevenire il disturbo alla quiete pubblica, garantire assistenza e vigilanza, presidiare e sorvegliare i parchi pubblici e i luoghi di aggregazione sociale, potenzialmente zone di ritrovo e incontro dove facilmente si potrebbero concretizzare episodi di vandalismo o devianza sociale, come l’uso di sostanze stupefacenti o alcool – dichiara il sindaco Cristian Vezzoli -. Oltre al pattugliamento pomeridiano sarà incrementato anche quello notturno per reprimere le condotte di guida in stato di ebbrezza, contrastare la prostituzione, senza trascurare la grave criticità degli schiamazzi e dell’eccesso di velocità. Nei servizi serali notturni si controllerà anche il rispetto della chiusura degli esercizi commerciali del centro storico e delle sale slot. Questo progetto nasce e si sviluppa per dare risposte concrete alle richieste dei cittadini, perché la sicurezza urbana e stradale incide sulla qualità della vita”.

Il progetto, che a seconda dell’intervento prevede la collaborazione con il personale della locale Tenenza dei Carabinieri e il supporto dei Baschi Verdi della Guardia di Finanza di Bergamo, prevede 30 pattugliamenti pomeridiani, garantiti da 2 agenti, tra le 16 e le 20.30, per contrastare i furti nei quartieri Luce, Comonte, San Giuseppe, Serena, Risveglio e Cassinone. A questo si aggiungono i 18 controlli pomeridiano – serali di polizia stradale: 3 agenti, dalle 16 alle 23, pattuglieranno il territorio per la prevenzione e la repressione di fenomeni pericolosi, con particolare attenzione alla guida sotto sostanze alcoliche e/o stupefacenti e agli eccessi di velocità, per i controlli nei locali VLT, sale slot e pubblici esercizi e nel centro storico, così da impedire comportamenti lesivi la quiete pubblica.

“Nonostante la carenza di organico – commenta il comandante della Polizia Locale, Giovanni Vinciguerra -, abbiamo predisposto un progetto composito ed espressione del senso di appartenenza alla città degli agenti della Polizia locale, i quali, durante questo complesso periodo, hanno lavorato con notevole spirito di abnegazione. Lavoro che continua con presenza e attenzione per far rispettare le legalità. A oggi sono state accertate 350 sanzioni, di cui 200 per eccesso di velocità, il restante centinaio per violazione di divieti vari, dalla sosta vietata all’abbandono di rifiuti, soprattutto in via Lazzaretto e nel centro storico. Da sottolineare anche le azioni di polizia giudiziaria, alcune culminate con l’arresto di spacciatori , grazie alla sensibile collaborazione dei cittadini”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.