BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, polizia in stazione: daspo urbano per 11 persone

Contestata la violazione amministrativa che prevede, appunto, l’ordine di allontanamento

Più informazioni su

Intervento straordinario giovedì mattina alle sei da parte di Polizia Locale e del personale della Questura di Bergamo alla stazione autolinee. Un’iniziativa voluta per contrastare non solo i fenomeni di insicurezza urbana, ma anche per affrontare la problematica della marginalità sociale, nel tentativo di avviare percorsi di inclusione per i senzatetto e senza fissa dimora della città.

11 le persone controllate dagli operatori nell’area delle pensiline e nel viale degli arrivi. Il personale del servizio Esodo, che da anni lavora nel tentativo di migliorare la vita delle persone in condizioni di fragilità economica e senza casa, ha proposto loro l’inserimento in strutture dedicate e percorsi di inclusione sociale.

Anche nel tentativo di rendere più efficace l’attività degli operatori di Esodo e in ordine alle norme vigenti sulla sicurezza urbana (il cosiddetto decreto Minniti, d.l. del 20 febbraio 2017, n. 14 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”), gli agenti della Polizia Locale hanno disposto il cosiddetto “daspo urbano”, contestando la violazione amministrativa dell’art. 9, che prevede, appunto, l’ordine di allontanamento.

Allo stesso tempo il personale della Polizia di Stato ha svolto i controlli di propria competenza sulle persone presenti alle pensiline. Due cittadini italiani sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per non aver osservato il foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Bergamo che li ha allontanati per tre anni dal capoluogo, un altro Foglio di Via, per il medesimo periodo è stato notificato ad una terza persona. Inoltre per altre 4 persone sono scattate le verifiche sulla regolarità della loro presenza sul territorio italiano da parte dell’Ufficio Immigrazione della Questura.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.