BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Polizia dell’Unione, in Val Seriana controlli a cavallo con i volontari

Si muoveranno lungo la pista ciclabile. Gli animali sono messi a disposizione dal maneggio Campo Verde di Albino. Il comandante: "Gesto lodevole"

Grazie a un accordo con un maneggio di Albino, la Polizia Locale dell’Unione Insieme sul Serio ha a disposizione anche i cavalli per muoversi lungo la pista ciclabile della Val Seriana.

Il nuovo servizio ha preso il via mercoledì al parco Don Bosco di Pradalunga. In sella ai cavalli ci saranno volontari dello stesso maneggio, il Campo Verde di Albino, con magliette del corpo. Si muoveranno accompagnati da agenti di polizia locale a bordo di biciclette.

Polizia dell'Unione, in Val Seriana controlli anche a cavallo

La fornitura degli animali è gratuita e in base alla disponibilità dei proprietari, proprio per questo non è stato predisposto un programma. In ogni caso le uscite dovrebbero essere un paio al mese. I servizi continueranno per tutta l’estate e proseguiranno anche in inverno in giornate dedicate o in presenza di eventi e manifestazioni.

“La volontà di istituire questo nuovo servizio – spiega il comandante Marco Pera – nasce dalla voglia di vicinanza con la popolazione. La pista ciclabile della Valle Seriana nei week end è molto frequentata e una presenza della Polizia Locale è d’obbligo”.

Polizia dell'Unione, in Val Seriana controlli anche a cavallo

“L’accordo con il maneggio – prosegue – è nato durante il periodo del lockdown in seguito alla volontà espressa dai responsabili di poter aiutare la comunità. Il loro è un nobile gesto e li ringrazio molto. Senza il loro contributo, in virtù dei costi, il progetto non sarebbe stato realizzazbile”

“Si tratta di un servizio al passo con la natura e il paesaggio, lento e vicino alla gente. I nostri agenti sia in bicicletta che a cavallo avranno modo di dare informazioni ed essere d’aiuto. Invitiamo la popolazione a rapportarsi con i nostri uomini, a scambiare due chiacchiere e a vederci come un punto di riferimento”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.