BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coronavirus, a Parre saltano la sagra degli scarpinòcc e lo Spritz Summer Party

Lo ha comunicato la Pro Loco Parre, che sta pensando a un evento di proporzioni limitate e con modalità differenti per dare un segno di rinascita

A causa dell’emergenza Coronavirus a Parre vengono annullate la 55esima edizione della sagra degli scarpinòcc e il 12esimo Spritz Summer Party Parre.

Lo comunica la Pro Loco Parre con un post sulla propria pagina Facebook: “Cari amici Parresi e cari turisti affezionati ai nostri eventi. Come ben sapete stiamo ancora attraversando un momento particolarmente delicato in tema sanitario. Quindi, per tutelare sia voi tutti che noi organizzatori, abbiamo preso la decisione di annullare anche questi due appuntamenti estivi che per noi e per il nostro paese rappresentano il fulcro della nostra attività e motivo di grande orgoglio. Siamo certi che comprenderete le ragioni di questa decisione, anche noi vorremmo tanto far festa con voi tutti, ma siamo consapevoli che due eventi di questa portata meritano di essere vissuti con grande intensità e spensieratezza, quindi saremo pronti a ripresentarli e viverli con voi appena possibile”.

L’idea, però, è di dar vita a un’iniziativa simbolica. “Stiamo pensando – prosegue la Pro Loco Parre – a un evento di proporzioni limitate e con modalità differenti per dare un segno di rinascita e ritrovarci insieme. Sarà nostra cura comunicarvelo attraverso tutti i nostri canali di comunicazione”.

Infine, guardando al prossimo futuro, la Pro Loco Parre conclude: “Cogliamo l’occasione per informarvi che ci sono grandi novità in arrivo in oratorio, che ci permetteranno di alzare ulteriormente la qualità dei nostri eventi. Ripartiremo con l’entusiasmo di sempre appena le condizioni lo permetteranno. Con l’occasione vi auguriamo una splendida estate … in sicurezza. Torneremo ad assembrarci e sarà bellissimo”.

IL LUTTO – A questo periodo difficile per tutta la Bergamasca si aggiunge un’altra nota dolorosa: la mattina di lunedì 20 luglio è mancato Duilio Imberti, alpino e storico presidente della Pro Loco, di cui è stato uno dei fondatori.

Si è spento all’età di 78 anni all’ospedale di Alzano Lombardo: era malato da tempo e nei mesi scorsi era stato operato a Pordenone. L’operazione sembrava essere andata bene, ma nei giorni scorsi le sue condizioni avevano destato ancora qualche preoccupazione ed è stato ricovero ad Alzano. La situazione, poi, improvvisamente è precipitata e non c’è stato più nulla da fare. Lascia due figlie e un figlio, mentre aveva perso la moglie Alida Dovera negli anni scorsi.

È sempre stato molto intraprendente sia a livello professionale sia sociale. Dopo essersi diplomato geometra ha lavorato per un paio d’anni tra Cremona e Milano alle dipendenze di un ingegnere e poi, a metà degli anni Sessanta, ha aperto uno studio da geometra a Parre. Inoltre, per oltre trent’anni è stato il tecnico di fiducia della Scame, azienda specializzata nella produzione di materiale elettrico.

La camera ardente è allestita nella sede degli alpini in piazza San Rocco. I funerali saranno celebrati mercoledì 22 luglio alle 15 nella chiesa parrocchiale di Parre.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.