Informazione Pubblicitaria

Ortofrutta

Ortofrutta

Al mercato protagonisti i peperoni: deliziosi in padella col pangrattato

L'offerta olandese rimane valida ma entriamo in una stagione in cui è altrettanto importante il raccolto italiano, anche dalle regioni centro-settentrionali

Sono i peperoni il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. L’offerta olandese rimane valida ma entriamo in una stagione in cui è altrettanto importante il raccolto italiano, anche dalle regioni centro-settentrionali.

La merce nazionale in alcuni casi risulta addirittura più conveniente di quella originaria dall’Olanda non perchè sia meno pregiata ma per gli abbondanti quantitativi su cui si può contare.

Al momento le quotazioni delle varietà gialle sono analoghe a quelle rosse, mentre quelle verdi come di consueto costano meno ma costituiscono una quota marginale in termini quantitativi. Per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia si possono trovare anche specialità come il rinomato peperone di Carmagnola, con prezzo e qualità differente, e i friggitelli, contraddistinti dal sapore tendenzialmente dolce.

Dotati di svariate proprietà per la salute e il benessere dell’organismo, contengono buoni quantitativi di vitamine C, E, J, K e provitamina A carotene, ma anche sali minerali e oligoelementi, soprattutto potassio, fosforo, magnesio, calcio e ferro. Inoltre, presentano fibre che aiutano a regolarizzare l’intestino. Secondo alcune ricerche, poi, avrebbero potenziali effetti antitumorali: infatti, gli estratti dei peperoni inibirebbero la formazione o l’azione di alcuni composti cancerogeni.

Poveri di calorie ma estremamente gustosi, in cucina possono essere adoperati in svariati modi. Le ricette più classiche sono la peperonata, i peperoni ripieni e la giardiniera, ma è possibile usarli anche per saporite varianti della caponata, ratatouille o la bagna cauda piemontese.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, per le albicocche la stagione rimane condizionata da quantitativi piuttosto avari e nonostante il susseguirsi delle varietà, i prezzi medi sono superiori rispetto all’anno scorso.

Continua a diminuire l’offerta delle ciliegie. Calano sia le varietà reperibili sia il numero degli areali produttivi da cui provengono gli approvvigionamenti. I prezzi sono congrui alla situazione ed è possibile trovare merce greca e turca a condizioni più convenienti: per il sapore nella massa è ancora migliore il prodotto Trentino ma anche quello estero, se è ben selezionato, può soddisfare il consumatore.

Aumenta il valore di mercato delle fragole: si è verificato un brusco raffrescamento delle temperature sugli areali produttivi e quindi una minor resa. Questo ha portato a una contrazione dei volumi reperibili nonostante la ristorazione non sia appieno operativa.

Si registra l’arrivo delle pere estive Carmen, con buona pezzatura e colore.

Restano stabili le quotazioni delle nettarine, soprattutto per quelle con pezzature più grosse, perchè si rileva una carenza di offerta, mentre per le pesche la situazione si sta normalizzando con costi consoni alla stagione. La richiesta è fortemente sbilanciata sulla nettarina perchè a molti risulta più comoda e appetibile.

Si amplia l’offerta di susine: la richiesta sembra fortemente orientata verso varietà dalla forma oblunga e invece tende a snobbare quelle rotonde, più grandi e presenti in volumi maggiori.

Nella massa migliora la qualità dell’uva, anche sotto l’aspetto visivo, con un colore più tendente al giallo che al verde, mentre si intensifica la disponibilità di angurie e questo fa da naturale calmiere. Rimane significativo il divario fra il prezzo del prodotto mantovano e quello proveniente dall’Italia meridionale a fronte di una garanzia di qualità diversa.

Torna a cresce leggermente il costo dei meloni perchè entriamo in una nuova fase colturale e potrebbe verificarsi un relativo vuoto produttivo nell’avvicendamento tra i diversi appezzamenti di terreni. Il riferimento rimane Mantova e nello specifico quel fazzoletto di terra a Sermide. Le varietà a buccia liscia riescono a spuntare qualche centesimo in più rispetto a quelle retate.

Passando al comparto orticolo, siamo in un momento di particolare convenienza perchè le condizioni meteorologiche favoriscono le rese produttive.

Fagiolini e zucchine si assestano aumentando leggermente il prezzo e collocandosi entro valori più sostenibili per l’agricoltura, mentre nella scorsa settimana avevano raggiunto picchi eccessivamente bassi.

Per concludere, sono particolarmente convenienti le melanzane, le insalate a cespo e i pomodori. Per questi ultimi c’è una buona offerta del cuore di bue, mentre è leggermente aumentato il pomodoro a grappolo olandese.

LA RICETTA DELLA SETTIMANA
a cura di GialloZafferano

peperoni in padella

Peperoni in padella

Ingredienti

4 Peperoni
40 ml Olio extravergine d’oliva
q.b. Capperi
q.b. Olive nere
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di pangrattato
q.b. Sale
q.b. Pinoli (opzionale)

Procedimento

Lavare bene i peperoni eliminare i semi presenti al loro interno, asciugarli e tagliarli a bastoncini larghi circa 1 centimetro. Preriscaldare l’olio extra vergine d’oliva in padella antiaderente ampia con lo spicchio d’aglio e versare i peperoni.

Cuocere i peperoni a fuoco medio per circa 15 minuti facendoli rosolare bene. Quasi a fine cottura aggiungere le olive nere snocciolate e i capperi dissalati. Mescolare per amalgamare bene gli ingredienti

Quando i peperoni saranno appassiti e cotti al punto giusto aggiungere il pangrattato per dare un tocco più sfizioso (il pangrattato può essere omesso, i peperoni in padella sono ottimi anche senza).

Il contorno di peperoni è pronto ed è perfetto gustato tiepido

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
angurie
Ortofrutta
Tempo d’angurie, ideali per dissetarsi: la ricetta della torta solo frutta
zucchini
Ortofrutta
Entra nel vivo la stagione degli zucchini: gustateli facili in carpaccio
cipolla rossa di Tropea
Ortofrutta
Al mercato è l’ora delle cipolle rosse di Tropea: provale caramellate
susine
Ortofrutta
Al mercato è il momento delle susine: ottime per un’acqua aromatizzata
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI