BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalla sagra di San Rocco alla fiera del Gin: il week-end in città

Ecco la panoramica degli eventi in programma sabato 18 e domenica 19 luglio a Bergamo

Più informazioni su

Dopo la fase acuta dell’emergenza Covid e il lockdown sono ripresi gli eventi organizzati sul territorio. Nel rispetto delle regole anti-Coronavirus vengono proposte diverse iniziative spaziando fra spettacoli e feste.
Ecco la panoramica degli appuntamenti in programma sabato 18 e domenica 19 luglio a Bergamo.

Negli spazi dove abitualmente si svolge la festa della Madonna della Castagna, nei week-end di luglio e agosto si tiene la sagra di San Rocco. Nelle sere di venerdì, sabato e domenica si potrà gustare buona cucina e stare in compagnia osservando le restrizioni anti-Covid.
Rispetto alla location abituale, la kermesse si sposta nella più ampia area dietro al santuario contando sul gruppo di volontari che tutti gli anni si adopera per la buona riuscita dell’evento.

Dal 17 al 19 luglio allo Spazio Polaresco l’appuntamento è con la fiera del Gin. L’orario di apertura è dalle 18 alle 24 ogni sera. Si consiglia la prenotazione: i posti sono limitati (solo servizio al tavolo) compilando il modulo online oppure telefonando al 3938145908 (attivo dalle 14 alle 18).

Sabato 18 luglio al Lazzaretto si terrà un concerto di Gianluca Petrella. L’esibizione rientra nel programma della rassegna “Lazzaretto on stage”, organizzata dal Comune di Bergamo per l’estate 2020.
Si dice che l’Universo sia la somma di tutte le possibili dimensioni spirituali esplorate, esplorabili e non conosciute. C’è chi ha sempre preferito ripetere le esperienze già svelate, chi ha optato per sentieri ignoti. Se sei tra questi ultimi preparati allora al viaggio cosmico del quintetto plasmato da Gianluca Petrella, trombonista refrattario alle etichette che – avendo già da tempo sistemato ogni questione di fama e autorevolezza relativa al pianeta Terra – veste di nuovo i panni dello skipper intergalattico per turisti degli altri pianeti. Stringi la presa alla sua coulisse. Perditi e ritrovati con lui nei labirinti della musica più nera. Dimentica le convinzioni del jazz più compiuto e prendi appunti per nuove rotte da tracciare sulla cartografia afrofuturista che Sun Ra, colui che ispira Gianluca Petrella “Cosmic Renaissance”, aveva iniziato a scarabocchiare un secolo fa.

Opening act: Rosa Brunello – Los Fermentos. “Un incontro tra particelle della materia che sotto l’azione del fermento si muovono violentemente, si gonfiano e riscaldano, lottando per ricomporsi in un nuovo ordine”. Così descrive il proprio progetto Los Fermentos la bassista Rosa Brunello, uno dei migliori nuovi talenti del jazz italiano del momento. Il gruppo è capace di rilasciare diverse sensazioni espressive che abbracciano la linearità delle melodie cantabili, alcuni momenti chiaroscurali, quasi intimi, e passaggi dal piglio ritmico più marcato. Di recente uscita è il disco Shuffle Mode per Cam Jazz, salutato dagli elogi dalla critica italiana ed estera.

Sabato 18 luglio alle 16 l’associazione Bergamo Su & Giù propone la visita “Un nuovo centro per Bergamo: Città Bassa tra fine Ottocento e il Ventennio”. Il ritrovo è alla Torre dei Caduti un quarto d’ora prima dell’inizio della visita. La quota di partecipazione è di 8 euro, ridotta a 5 euro per i bambini fino a 12 anni.
Potranno partecipare massimo 15 persone per gruppo e la prenotazione è obbligatoria.
La visita ha una durata di 90 minuti circa e si svolgerà nel rispetto della norme di sicurezza previste per la prevenzione del Covid-19.
Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi inviare un’e-mail a info@tourguidebergamo.it oppure telefonare al numero 3468122006.
Per seguire le iniziative di Bergamo Su & Giù: www.tourguidebergamo.it

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.