BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Laboratorio Italiano Design

Informazione Pubblicitaria

Tecnologica, professionale ed elegante: la cucina 2.0 è oggetto di design

Quinto appuntamento con la rubrica di interior design, in collaborazione con Laboratorio Italiano Design di Bergamo: parliamo dell’evoluzione della cucina, diventata spazio conviviale in cui tutti i sensi trovano la massima espressione

Più informazioni su

Da una decina d’anni il dilagare di blog, reality show e canali tematici ha ridefinito il ruolo della cucina abolendo la mansione prettamente funzionale e attribuendole la funzione conviviale e di socializzazione per eccellenza.

Inglobata nella zona living, la cucina 2.0 è oggetto di design, multifunzionale, iper tecnologica, professionale ed elegante; un luogo emozionale dove tutti i sensi trovano la loro massima espressione.

I designer contemporanei hanno ben chiaro ciò che il mercato desidera: innovazione tecnologica, facilità d’uso, efficienza energetica, ampi piani di lavoro e la possibilità di nascondere.

Al fine di esprimere al meglio il concetto di convivialità, si opta per un bancone/isola con un piano scorrevole dalla duplice funzione: consente di nascondere o scoprire il lavello e/o il piano cottura; aperto diventa un ottimo piano lavoro, pratico per fare colazione, consumare un aperitivo, un pranzo fugace ma anche ottimo per un tête-à-tête.

Il blocco è costruito con materiali di alto livello: legno quali il rovere e per i clienti più esigenti si può pensare anche a un unico blocco in pietra quale il marmo. I materiali impiegati per l’isola possono essere utilizzati anche per il pavimento, al fine non solo di dare uniformità all’ambiente ma, come già specificato quando abbiamo parlato di ingresso, anche per separare la zona living dalla cucina in sé.

Tale blocco ingloba un unico lavello con il miscelatore che, all’occorrenza, scompare abbassandosi; oltre a un piano ad induzione con un aspiratore – cappa- posizionato accanto ai fuochi che cattura gli odori direttamente dalle pentole evitando che gli stessi salgano e si diffondano nell’ambiente. Al di sopra del blocco avremo quindi la possibilità di posizionare unicamente faretti a led oltre a delle lampade a sospensione con regolatore di intensità di luce per creare la giusta atmosfera.

L’isola è poi costituita da cassetti di varia dimensione dove riporre stoviglie e posate.

Avendo anche la funzione di piano lavoro, viene istallato un blocco di prese-compresa una porta usb- per l’impiego di elettrodomestici.

Alle pareti prendono posto una colonna ripostiglio ad angolo, che permette fisicamente di entrare nella colonna stessa, allestita da ripiani per la dispensa. Essa é priva di maniglie: apertura e chiusura avvengono tramite spinta.

Vengono poi inserire delle doppie colonne ad anta rientrante dove installare forno a microonde, forno, macchina del caffè, abbattitore da un lato; dall’altro pensili.

Accanto ad esse, sempre lungo il perimetro della stanza, prende posto una piccola boiserie per riporre oggetti che costituisce un ulteriore piano da lavoro dove posizionare al di sopra porta spezie e porta bicchieri.

Un ampio frigorifero, una cantinetta per i vini e un portabottiglie vanno a completare le pareti della cucina.

Scompare quello che veniva considerato il tavolo da cucina, sostituito da una tavolata che prende posto nella zona living per accogliere tutti gli ospiti.

Ora non ci resta che augurarvi bon appétit.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.