Quantcast
Il coronavirus stronca in Bolivia il vescovo bergamasco Scarpellini - BergamoNews
Aveva 66 anni

Il coronavirus stronca in Bolivia il vescovo bergamasco Scarpellini

Monsignor Eugenio Scarpellini, originario di Verdello, 66 anni è morto a causa del coronavirus.

La Chiesa di Bergamo e di Bolivia piange monsignor Eugenio Scarpellini, morto mercoledì 15 luglio a causa del coronavirus.

Scarpellini, 66 anni e vescovo della città di El Alto, vicino a La Paz, è il primo religioso a morire a causa del Covid nel paese latinoamericano.

Nato a Verdellino, Scarpellini è stato nominato nel 2013 vescovo di El Alto, una città andina situata a 4.000 metri di altitudine. Con una popolazione di 11 milioni di abitanti, la Bolivia ha superato martedì i 50.000 infetti e registrato 1.898 morti.
La presidente ad interim Jeanine Áñez e sei dei suoi 17 ministri hanno contratto il virus questo mese.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Polizia Locale: botta e risposta Lega-Amministrazione
L'operazione
Treviolo, blitz in ditta: farmaci scaduti dal 1993 e videosorveglianza abusiva
ponte oglio
Gli interventi previsti
Ponti in Bergamasca, dalla Regione 5 milioni per la sicurezza: ecco dove
Tamponi Coronavirus
I dati
Coronavirus, a Bergamo 15 nuovi contagiati; in Lombardia crescono i guariti
Daniele Ferrari
L'omicidio
Bergamasco di 52 anni ucciso in Namibia durante una rapina
Motocross Covo
Bassa
Covo, ecco la nuova pista di motocross: sarà inaugurata entro la fine dell’estate
Dati Regione
I dati della regione
Coronavirus: altri 80 casi in Lombardia, 17 in Bergamasca
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI