BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il coronavirus stronca in Bolivia il vescovo bergamasco Scarpellini

Monsignor Eugenio Scarpellini, originario di Verdello, 66 anni è morto a causa del coronavirus.

La Chiesa di Bergamo e di Bolivia piange monsignor Eugenio Scarpellini, morto mercoledì 15 luglio a causa del coronavirus.

Scarpellini, 66 anni e vescovo della città di El Alto, vicino a La Paz, è il primo religioso a morire a causa del Covid nel paese latinoamericano.

Nato a Verdellino, Scarpellini è stato nominato nel 2013 vescovo di El Alto, una città andina situata a 4.000 metri di altitudine. Con una popolazione di 11 milioni di abitanti, la Bolivia ha superato martedì i 50.000 infetti e registrato 1.898 morti.
La presidente ad interim Jeanine Áñez e sei dei suoi 17 ministri hanno contratto il virus questo mese.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.