BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Roberto Benaglia nuovo segretario generale della Fim Bergamo

Eletto con ampio consenso dal consiglio generale dell’organizzazione. Nieri: “avrà la fiducia di tutta la FIM bergamasca"

Roberto Benaglia è il nuovo segretario generale della Fim Cisl, succede a Marco Bentivogli alla guida delle tute blu della Cisl.

Benaglia, 59 anni, bergamasco d’adozione, è stato eletto a Roma, con 137 voti su 140, dal Consiglio generale dei metalmeccanici Cisl.

Nel suo curriculum sindacale spiccano i ruoli di segretario generale della Fim Cisl Lombardia, componente della segreteria regionale Cisl lombarda con incarichi sui temi del mercato del lavoro e della contrattazione, operatore della Cisl confederale sempre sui temi delle politiche contrattuali, fino ad approdare nel maggio del 2019 nella segreteria nazionale della Fai Cisl dove ha seguito i rinnovi contrattuali e le relazioni sindacali nell’industria alimentare.

“Il mio primo pensiero da segretario generale della Fim Cisl – ha detto Benaglialo rivolgo ai troppi metalmeccanici oggi in cassa integrazione e ai tanti giovani con contratti a termine che già sono stati lasciati a casa. Il settore sta vivendo la peggiore recessione dal dopoguerra e il sindacato è chiamato a mettere in campo una forte iniziativa per il rilancio del settore. Prolungare gli ammortizzatori e il blocco dei licenziamenti è indispensabile, ma questo tempo va usato per adottare nuovi strumenti di sostegno agli investimenti e dall’occupazione”.

“L’elezione di Roberto arriva in un momento difficile per la situazione economia, politica e sindacale di questo periodo, con importanti vertenze aperte, il rinnovo del CCNL su cui spendersi e i molti tavoli di crisi su cui lavorare – è il commento di Luca Nieri, segretario generale della Fim di Bergamo -. Quella di Benaglia è una soluzione di forte garanzia, che pone l’accento sulle competenze acquisite negli anni; è un uomo che conosce perfettamente la Fim e potrà prendere in mano l’organizzazione garantendo una positiva prosecuzione alle partite sul tavolo.
Porta con sé la fiducia del consiglio generale, e anche di tutta la Fim bergamasca”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.