BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“L’Atalanta in Champions”: era il 2011 e tutti ridevano della profezia di Belotti

Negli studi di TeleLombardia il leghista fece il suo incredibile pronostico scatenando le ilarità degli altri ospiti del programma QSVS

È il 2011 e si sta per concludere il primo campionato con l’Atalanta guidata dalla famiglia Percassi, con l’immediato ritorno in Serie A dopo un solo anno nel purgatorio della cadetteria. Daniele Belotti è ospite del programma Qui Studio a Voi Stadio, trasmesso ancora oggi da TeleLombardia, quando, spinto anche dall’entusiasmo del primo posto in classifica, il deputato leghista si lascia scappare una previsione che ai tempi poteva essere considerata assurda: “Tre anni e ci qualificheremo in Champions League”.

Belotti TeleLombardia

Gli altri ospiti in studio non trattengono le risate: c’è chi si copre la faccia per non essere ripreso dalle telecamere e chi, invece, non nasconde il sorriso.

Ma Belotti – nell’occasione con qualche capello in più e ruga in meno – ci crede davvero. E lo ripete poco dopo: “Tre anni e saremo in Champions League”.

Il deputato leghista non poteva sapere cosa sarebbe successo di lì a poco, con lo scandalo del calcioscommesse pronto a scoppiare, il coinvolgimento dell’allora capitano e uomo simbolo nerazzurro Cristiano Doni, poi arrestato, e il campionato del ritorno in A iniziato dall’Atalanta col pesantissimo -6 in classifica.

Ma la previsione, seppur leggermente sbagliata nella tempistica, si è clamorosamente avverata.

E lunedì 13 luglio Belotti ha postato sul proprio profilo Facebook il video di TeleLombardia della trasmissione di nove anni fa, con un commento che non lascia spazio a repliche: “Ride bene chi ride ultimo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.