BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lago d’Iseo, 47enne in barca ubriaco: ritirata la patente nautica

Trovato con tasso alcolemico di 1,68 mg/l in luogo del massimo previsto 0,49 mg/l: rischia una sanzione fino a 15mila euro

Più informazioni su

Nel secondo fine settimana di luglio i Carabinieri della Motovedetta di Lovere hanno effettuato una serie di controlli sia al lago di Endine che a quello di Iseo.

I controlli eseguiti sul lago di Endine hanno riguardato le attività di noleggio di pedalò, canoe e barche a remi verificandone i requisiti di legge previsti per gli ormeggi, la rispondenza della consistenza numerica delle imbarcazioni autorizzate ad ogni singola società, la presenza delle concessioni demaniali sia per le strutture che per i posti barca con la regolarità dei
pagamenti per il mantenimento delle stesse concessioni, ed il cui esito è stato positivo.

Sul Lago di Iseo, invece, le operazioni hanno interessato alcune società di noleggio imbarcazioni di Predore, Castro, Lovere e Pisogne al fine di verificarne i requisiti in assonanza a quanto fatto al Lago di Endine, fornendo, allo stato esiti aderenti alle disposizioni di legge, i diportisti locali e non, che affollano le acque lacuali, al fine di verificare la corretta applicazione delle norme previste dal Codice della Nautica da Diporto e, attraverso controlli mirati, identificare e sanzionare persone sorprese alla guida di imbarcazioni sotto influenza di sostanze alcoliche.

Sono state controllate quattro imbarcazioni e identificate 12 persone. Durante il controllo a una barca, è stato trovato con tasso alcolemico di 1,68 mg/l in luogo del massimo previsto 0,49 mg/l, un imprenditore di 47 anni, coniugato e incensurato.

Ai sensi dell’Art. 53 bis. co. 2 lett. “c”, D.lgs 171/2005 “Codice della Nautica da Diporto” gli è stata ritirata la patente nautica che sarà trasmessa alla Prefettura che stabilirà i tempi di sospensione del titolo di guida (da 1 a 2 anni) e a quantificare la sanzione pecuniaria accessoria che va dai 5.000 ai 15.000 euro per i casi accertati sopra a 1,50 mg/l.

Ulteriori simili controlli, coordinati dalla Compagnia Carabinieri di Clusone e disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Bergamo, saranno ripetuti durante tutta la stagione estiva.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.