BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta-Psg, i tifosi francesi ridono ma France Football avverte: “Gara trappola”

Sono molti i supporter parigini pienamente soddisfatti dal sorteggio, ma il periodico francese che assegna il Pallone d'Oro mette in guardia: "Hanno un attacco straordinario e non perdono dal 20 gennaio".

“Sorteggio fortunato”, “Non poteva andare meglio”, “Strada spianata per la finale”.

I tifosi del Paris Saint-Germain ridono: l’urna di Nyon li ha accoppiati, nei quarti di Champions League, con l’Atalanta, la matricola di questa edizione della più importante competizione per club.

I social ufficiali della formazione campione di Francia poco dopo il sorteggi si sono riempiti di commenti, la maggior parte dei quali molto ottimisti per il percorso tracciato per il Psg: prima i nerazzurri, poi, eventualmente, la vincente di Lipsia-Atletico Madrid mentre dall’altra parte del tabellone sono finite tutte le più blasonate.

E anche la stampa transalpina, Le Parisien in testa, ha esultato: “Il destino finalmente sorride al Psg”. 

Di tenore differente, invece, la reazione di France Football: il periodico che ogni anno assegna il Pallone d’Oro ha messo in evidenza tutte le insidie che l’Atalanta nasconde, al di là dello scarso blasone a livello internazionale.

“Sembra un buon affare, ma non lo è – sottolineano – Sulla carta era il miglior sorteggio possibile, perchè sono stati evitati Bayern Monaco, Real Madrid, Manchester City, Barcellona per affrontare una squadra al debutto. L’Atalanta ha la peggior difesa delle squadre ancora in corsa, mentre il Psg ha la migliore, con il secondo miglior attacco. Ma attenzione, l’Atalanta è la squadra trappola per eccellenza”. 

“All’esordio hanno perso 4-0 con la Dinamo Zagabria, poi anche il Manchester City ha approfittato della sua inesperienza (5-1). Ma dopo un mese di apprendimento, la Dea è diventata la squadra che fa sognare l’Europa. L’allenatore, Gian Piero Gasperini, promuove una filosofia creativa, offensiva, efficace. Ha il miglior attacco della Serie A, ha rivoluzionato il calcio italiano e da quando si è ricominciato a giocare ha vinto 6 partite su 6. Nessuno l’ha più battuta dal 20 gennaio”. 

Poi la qualità delle sue stelle: “Ilicic ha segnato un poker negli ottavi col Valencia, Muriel 17 gol in campionato, Gomez 15 assist, Zapata 14 reti. L’attacco funziona alla perfezione ed è audace. Sarà molto pericoloso per il Psg, così come lo sarebbe l’eccesso di fiducia”. 

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.