BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Bergamo arrivano gli scooter elettrici a noleggio per le consegne a domicilio

In città il progetto delivery dell'azienda Askoll. L'assessore Zenoni: "Mezzi adatti a risolvere le criticità legate a inquinamento e ingresso nelle Ztl"

Il noleggio per delivery di Askoll arriva a Bergamo. Complice il lockdown, la chiusura di bar e ristoranti ha favorito il fenomeno del food delivery online e sono molte le realtà che si stanno organizzando per gestire i grandi flussi di consegna. In questo scenario l’azienda vicentina, grazie alla nuova piattaforma Deliverent, mette a disposizione delle aziende (ristoratori e non) scooter elettrici allestiti, in pronta consegna e con formule di noleggio a breve termine: per fasce orarie, giornaliero, settimanale o mensile.

Saranno 9 i ‘deliverent point’ attivi dal mese di luglio,  in altrettante città e con una flotta complessiva di 50 veicoli: Bergamo (dove è stata coinvolta la concessionaria Omar Valenti di via Borgo Palazzo) ma anche Milano, Roma, Genova, Torino, Firenze, Salerno, Siracusa e  Palermo.

“Il nostro obiettivo è quello di attivare entro la fine del 2020 circa 50 point con una flotta di 250 veicoli – spiega Alessandro Gaffino, manager di Askoll Eva -.  Con la piattaforma Deliverent vogliamo diventare il punto di riferimento per la mobilità elettrica Professionale”. Le tariffe di noleggio vanno da i 9 euro per 4 ore fine ad un massimo di 230 euro per il noleggio mensile.

Il progetto ha la benedizione dell’assessore alla Mobilità del Comune di Bergamo Stefano Zenoni, che ha favorito l’incontro tra l’azienda, il Distretto Urbano del Commercio, Ascom e Confesercenti. “Le consegne a domicilio sono aumentate durante l’emergenza Covid – osserva Zenoni -. Grazie ai mezzi elettrici si risolvono le problematiche legate all’inquinamento e all’ingresso nelle Ztl”.

Palafrizzoni ha prorogato fino al 30 settembre la libertà di consegna di prodotti alimentari nelle zone a traffico limitato, ma da ottobre solo i mezzi elettrici potranno accedervi oltre le fasce orarie di carico e scarico.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.