BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ginevra Elkann arriva a Bergamo: presenta il suo film d’esordio come regista

L’appuntamento è martedì 7 luglio alle 21.30 al cinema all’aperto “Arena Santa Lucia”, in via Santa Lucia, 14

Ginevra Elkann arriva a Bergamo. La produttrice cinematografica, sorella degli imprenditori John e Lapo, presenterà il film “Magari”, con cui esordisce come regista di lungometraggi.

L’appuntamento è martedì 7 luglio alle 21.30 al cinema all’aperto “Arena Santa Lucia”, in via Santa Lucia, 14: il programma della serata prevede un dialogo fra Ginevra Elkann e il pubblico seguito dalla proiezione del film.

Il titolo è evocativo: come ha spiegato la regista, la scelta nasce dal fatto che ogni personaggio ha il suo ‘magari’, un sogno che desidera si avveri nella vita. Il suo “è sempre stato quello, fin da bambina, di rivedere la sua famiglia unita dopo il doloroso divorzio dei genitori”.

Presentato come film d’apertura al Locarno Festival nel 2019, “Magari” ha ottenuto 2 candidature ai Nastri d’Argento e annovera un cast molto ricco in cui figurano Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher.

La trama racconta una storia familiare, portando sul grande schermo l’infanzia di tre bambini che sognano una famiglia unita.

La madre è francese ed è una fervida cristiana ortodossa, il padre – separato – è italiano ed è uno sceneggiatore di scarso successo, squattrinato e donnaiolo. I tre fratelli – Seb, Jean e Alma – vogliono bene a entrambi e vorrebbero che i genitori tornassero insieme, ma intanto, prima che la madre si trasferisca in Canada, trascorrono un po’ di giorni con il padre e la compagna Benedetta in una casa al mare fuori Roma.

Ginevra Elkann, nipote di Gianni Agnelli, è figlia di Margherita Agnelli e Alain Elkann. Cresciuta in Inghilterra, Francia e Brasile, vive dividendosi tra Roma e Torino.

Ha lavorato per Knopf Publishing di New York e Miramax a Londra, producendo diversi cortometraggi. È stata assistente alla regia di Bernardo Bertolucci per il film “L’assedio“ (1998) e assistente video di Anthony Minghella per il film “Il talento di Mr. Ripley” (1999). Laureata all’Università Americana di Parigi, ha conseguito un master in regia cinematografica alla London Film School, dove ha realizzato il progetto di tesi Vado a messa, cortometraggio di 9 minuti proiettato alla 62ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Nel 2009 ha fondato la casa di produzione Caspian Films, che ha prodotto e realizzato il lungometraggio “Frontier Blues” del regista iraniano Babak Jalali selezionato al Festival international des cinémas d’Asia di Vesoul del 2010 e per il Concorso Internazionale del 62º Festival del Cinema di Locarno.

Da marzo 2006 è succeduta alla nonna Marella come Presidente della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli di Torino e, da giugno 2008, membro del Comité d’Acquistion e Comité Executif della Fondation Cartier di Parigi.

Otto anni fa, nel 2012, ha fondato la casa di distribuzione cinematografica Good Films, insieme a Francesco Melzi d’Eril, Luigi Musini e Lorenzo Mieli.

 

Il biglietto di ingresso alla proiezione di “Magari” è di 6 euro (5 euro ridotto per under 26 e over 65). Per avere tutte le informazioni sul programma completo e sulla modalità di accesso clicca qui
In caso di pioggia la proiezione verrà rimandata.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.