Sicurezza negli estivi a Bergamo, Gandi: “Controlli anche con vigili in borghese” - BergamoNews
La replica

Sicurezza negli estivi a Bergamo, Gandi: “Controlli anche con vigili in borghese”

Il vicesindaco di Bergamo risponde ai dubbi e alle sollecitazioni del consigliere d’opposizione Andrea Tremaglia in merito agli estivi cittadini

Il vicesindaco di Bergamo, che è anche assessore alla Sicurezza, Sergio Gandi, risponde ai dubbi e alle sollecitazioni del consigliere d’opposizione Andrea Tremaglia in merito agli estivi cittadini (Leggi qui).

La replica

In riferimento all’articolo riguardante il tema della sicurezza sugli estivi vogliamo rassicurare i cittadini che la Polizia Locale è giornalmente impegnata in azioni di controllo su tutto il territorio di Bergamo, non solo quindi gli spazi degli estivi ma anche gli altri bar e locali nel resto della città, le 247 aree verdi e gli oltre 300 chilometri di strade.

Le norme anti Covid hanno richiesto un’ulteriore intensificazione del lavoro a cui stiamo rispondendo mettendo in campo tutte le forze a nostra disposizione, anche in borghese, per contrastare assembramenti e altre violazioni. Solo venerdì sono stati circa 10 gli interventi dedicati a cui si aggiungono quelli svolti quotidianamente, anche grazie a segnalazioni di alcuni cittadini che ringraziamo, a cui abbiamo sempre risposto verificando e sanzionando dove sono state rilevate infrazioni.

Situazioni circostanziate che ci aiutano a rendere più efficace l’azione di controllo e repentino l’intervento.

Ricordiamo inoltre ai cittadini che il controllo sul rispetto delle norme anti Covid è affidato anche alle altre forze di Polizia che operano sul territorio, oltre che affidato al senso civico di ognuno.

leggi anche
  • Bergamo
    Tremaglia: “Sugli estivi non si perda di vista la sicurezza, servono controlli”
  • La polemica
    “Estivi e sagre, un’altra mazzata per bar e ristoranti già in difficoltà”
  • La polemica
    Fratelli d’Italia Bergamo: “Bando per gli estivi? Non va nella giusta direzione”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it