Quantcast
Bergamo, test sierologici: "Serve più chiarezza nella comunicazione del risultato" - BergamoNews
Federcosumatori bergamo

Bergamo, test sierologici: “Serve più chiarezza nella comunicazione del risultato”

Notevole differenza di informazione in base al laboratorio al quale sono state inviate le provette da esaminare

In seguito alla possibilità di fare esami sierologici gratuitamente su iniziativa del Comune di Bergamo, molti cittadini si sono già sottoposti alle procedure previste e, in molti casi, hanno ricevuto i risultati delle analisi. Secondo Federconsumatori Bergamo i risultati vengono forniti con una notevole differenza di informazione in base al laboratorio al quale sono state inviate le provette da esaminare.

In un caso è stato fornito un referto completo di Unità di Misura confrontata con i Valori di Riferimento per l’esame, nell’altro caso si è semplicemente scritto se l’esito dell’analisi è
risultato Negativo; Dubbio; Positivo.

“Interpellato un referente del laboratorio cui fa riferimento il secondo caso – spiega Umberto Dolci di Federconsumatori – , per capire il perché di tale differenza, ci è stato risposto che il loro è un esame “Qualitativo” (mentre gli altri sono “Quantitativi”) e che al Paziente deve bastare sapere se l’esito è negativo, positivo e dubbio”.

“A prescindere dal valore della ricerca promossa per conoscere lo stato di contaminazione esistente, Federconsumatori vorrebbe sapere dagli addetti ai lavori, e da chi li ha commissionati, se esiste un motivo valido per non comunicare a chi ha fatto l’esame le “unità di Misura” riscontrate”.

“La domanda nasce perché, se per conoscere se si è ammalati o sani serve il tampone, la gente si sottopone all’esame sierologico anche per sapere se nel proprio sangue sono presenti tracce di Coronavirus. Non soltanto se l’esame è negativo, dubbio o positivo.

Per maggiore comprensione si allegano i due diversi referti sul risultato delle analisi:

Generico luglio 2020
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Bergamo, al via i test sierologici
I dubbi
Sei domande sui test sierologici a Bergamo: “Che ne è stato?”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI