BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

All’Atalanta basta un rigore di Muriel: ottava vittoria consecutiva, Inter a -1

In terra sarda un calcio di rigore del colombiano piega le resistenze di Nainggolan e compagni: il terzo posto ora è a un passo

Più informazioni su

Basta un calcio di rigore di Muriel all’Atalanta per piegare il Cagliare e ottenere l’ottava vittoria consecutiva, il decimo risultato utile consecutivo: l’ultima sconfitta risale infatti a undici partite fa, Atalanta-Spal 1-2 del 19 gennaio scorso.

Un cammino straordinario, quello degli uomini di Gasperini, che alla Sardegna Arena ha messo in mostra anche gli elementi che, solitamente, vivono le partite da dietro le quinte: Sutalo e Tameze, ad esempio, entrambi alla prima da titolari; Sportiello tornato tra i pali; ma anche Malinovskyi e Muriel, che pare comunque assurdo considerarli due riserve.

A Cagliari la pratica è stata tutt’altro che semplice per i bergamaschi, che nella ripresa, nonostante l’uomo in più (espulso Carboni in occasione del rigore segnato da Muriel), hanno sofferto molto più di quello che ci sarebbe potuti aspettare, soprattutto visto il primo tempo letteralmente dominato tra bel gioco e occasioni da rete create.

Come detto, a decidere il match è stato un penalty conquistato con astuzia da un ottimo Malinovskyi che, nell’occasione, ha causato anche il fallo da ultimo uomo – e, quindi, da espulsione – del giovane difensore Carboni. Dagli undici metri è stato perfetto Muriel.

Tante le note positive, soprattutto nel primo tempo: la buonissima prova di Sutalo e Tameze, l’ennesima grande prestazione di Malinovskyi e la porta inviolata per la seconda partita consecutiva.

E poi c’è la classifica, che si fa sempre più bella ed entusiasmante: con i ko di Lazio e Inter la seconda e la terza posizione si fanno molto più vicine, ora a -5 e -1.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.